ONE PIECE, su quanti alleati può fare affidamento il dio del sole Nika?

ONE PIECE, su quanti alleati può fare affidamento il dio del sole Nika?
di

Nika, una figura leggendaria nell’universo di ONE PIECE continua ad affascinare i lettori e gli appassionati dell’opera di Oda, ma nasconde ancora numerosi misteri e segreti. Visto il suo altro appellativo di guerriero della liberazione, Nika ha raggiunto il cuore e il sostegno di molti popoli, ma quanti alleati ha veramente? Scopriamolo.

Iniziamo dai samurai di Wano, paese ora passato sotto la guida di Momonosuke, erede della volontà di suo padre Oden. I samurai sono responsabili della creazione dei Poignee Griffe, poi arrivati in diverse parti del mondo, e sono particolarmente legati a Joy Boy e vista l’amicizia nata con Momonosuke e Yamato anche con Luffy. Considerato il loro recente arrivo sull’isola di Egghead anche i giganti di Erbaf, adoratori del dio del sole, sono tra gli alleati più potenti di Nika, e di conseguenza di Luffy.

È stato confermato, poi, che nel corso del secolo buio Joy Boy ha promesso agli uomini-pesce di lottare per la loro uguaglianza con i popoli della superficie. Benché il suo tentativo sia fallito, e questo popolo soffra ancora di discriminazione, è chiaro il rapporto di amicizia e rispetto che il leggendario guerriero aveva con loro. Nel corso della saga di Wano King, uno dei migliori sottoposti di Kaido, e ultimo lunariano in vita, ha ammesso di aspettare il ritorno di Joy Boy per la salvezza del mondo, una speranza condivisa dai suoi simili, fedeli credenti di Nika. Possiamo quindi supporre che anche i lunariani avessero incontrato questa figura salvifica.

Arriviamo a due popoli incontrati nell’arco di Skypiea: la tribù Shandia e i nativi di Skypiea, entrambi fortemente credenti nel dio del Sole, e di conseguenza probabili alleati. Tra le tribù legate a Nika troviamo anche i Visoni di Zo, molto potenti, talentuosi nel combattimento nel quale vengono istruiti sin dalla nascita, e sono grandi alleati del clan Kozuki. Anche la famiglia Nefertari potrebbe aver condiviso con Nika e Joy Boy importanti relazione e alleanze nel passato, e vista la profonda amicizia che unisce Bibi ai Mugiwara e Luffy ciò potrebbe rivelarsi vero anche nella situazione odierna.

Infine, i più grandi e potenti sostenitori del culto di Nika sono i bucanieri. Per quello che sappiamo riguardo al dio del sole, è plausibile che anche lui fosse un bucaniere. In più di un’occasione Kuma, uno dei maggiori rappresentanti della razza ormai estinta, ha dimostrato di riconoscere in Luffy, e in sua figlia Bonney, i tratti della volontà di Joy Boy e Nika.

In sostanza, il dio del sole, e la sua nuova reincarnazione, Monkey D. Luffy, possono vantare un vasto insieme di alleati da ogni parte del mondo e con origini molto diverse, e che riuscirebbe sicuramente a porlo in vantaggio di fronte a qualunque avversario. Per concludere, vi lasciamo ad una stravagante teoria sul padre di Barbanera.

FONTE: GAMERANT

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi