ONE PIECE: un breve capitolo 962 ma denso di avvenimenti

ONE PIECE: un breve capitolo 962 ma denso di avvenimenti
di

La figura di Kozuki Oden ha aleggiato su tutta la saga di Wanokuni finora, ed Eiichiro Oda ha deciso di mostrarci solo adesso, con la terza fase dell'arco narrativo, il suo passato. Ci ha infatti lanciato ben 41 anni indietro nel tempo già da qualche capitolo di ONE PIECE e adesso, dopo la pausa, continua con il racconto.

"Un daimyo e i suoi vassalli" è il titolo del capitolo 962 di ONE PIECE e ci riporta nella terra di Kuri, landa selvaggia e criminale dell'isola di Wanokuni. Una zona talmente diversa dal resto del paese che non viene mai presa in considerazione neanche dallo shogun. Insieme ai suoi due nuovi alleati Denjiro e Kin'emon, il disconosciuto Oden si reca in questa terra.

Giorno dopo giorno, incontra alcuni dei personaggi che poi renderanno grande il suo shogunato: Izu e Kiku, due bambini che danzano e cantano per mangiare; Kanjuro, un uomo che taglia i capelli nel sonno ai viaggiatori per farci dei pennelli da rivendere; Raizo, un ex oniwabanshu che ha perso il suo ruolo a causa di una donna. Tutte queste persone decidono di seguire Oden dopo averlo incontrato, fino alle porte del villaggio di Ashura Douji.

L'uomo era un criminale col desiderio di uccidere Oden ma, dopo due giorni interi di battaglia, ha dovuto cedere alla forza del futuro shogun. Le gesta di Oden fanno il giro di Wanokuni, giungendo anche al padre Sukiyaki che decide di nominarlo daimyo dell'area. In seguito a ciò, Oden stabilisce una duratura pace nella regione e decide di nominare samurai tutti coloro che l'hanno seguito.

Alcuni anni dopo, i pirati Rocks sono stati sconfitti e i nuovi masnadieri si stanno facendo un nome. Sulle rive di Kuri, Kawamatsu incontra due personaggi che all'apparenza non sembrano umani. Chi saranno questi due misteriosi individui giunti su Wanokuni? ONE PIECE sarà pubblicato su MangaPlus domenica 17 novembre.

Quanto è interessante?
4