ONE PIECE: il capitolo 952 fa reincontrare due personaggi

ONE PIECE: il capitolo 952 fa reincontrare due personaggi
di

Mentre un fan cinese interpreta Ace e si fa catturare dalla polizia, in Giappone sta per tornare Weekly Shonen Jump e, con la rivista, un nuovo capitolo di ONE PIECE. È sempre dura per i fan aspettare due settimane per il manga di Eiichiro Oda, specie considerato il punto cruciale a cui siamo arrivati. Ma vediamo cosa succede in ONE PIECE 952.

Con la nuova miniavventura ideata da Oda, dove Bege decide di seguire i desideri della moglie, il capitolo di ONE PIECE si apre nuovamente a Ringo, sul Ponte dei Banditi, dove già il giorno prima Zoro stava affrontando il ladro della spada Shusui, Gyukimaru. I due si scontrano di nuovo e naturalmente Gyukimaru si rifiuta di lasciare la spada del samurai Ryoma.

Gyukimaru, nonostante sia alle strette, racconta di come, dal giorno della scomparsa di quella lama, si sia abbattuta la sfortuna sull'isola di Wanokuni. Mentre Hiyori osserva da dietro un albero il duello, arriva anche Kawamatsu che si intromette nello scontro lanciando un fendente a Zoro, ma che viene parato facilmente.

Su Onigashima, sta continuando la battaglia tra i due imperatori che sta facendo tremare tutto il palazzo di Kaido e terrorizzando i sottoposti, compreso Queen che trova una scusa per allontanarsi temporaneamente rispondendo al telefono. Al Lumacofono c'è Babanuki, carceriere di Udon, che conferma di come tutti i prigionieri problematici, compresi Rufy e Kidd, siano stati risbattuti in cella.

A Udon, nella prigione, Babanuki sorride a causa del potere di O-Tama che, evidentemente, ha dato da mangiare uno dei suoi magici dango al carceriere, obbligandolo a fare quello che vuole lei. Chopper intanto ha curato dal virus di Queen tutti i prigionieri samurai, che ora sono passati definitivamente dalla parte dei Kozuki. Arrivano anche i quattro capi Yakuza delle regioni di Ringo, Udon, Hakumai e Kibi, infastiditi però da come Rufy tratta Hyogoro.

Nel porto abbandonato di Itachi, a Kuri, Kinemon sta osservando la piantina della fortezza di Kaido che è sempre stata in possesso di Ashura. Raizo intanto avvisa Kinemon della liberazione dei prigionieri, ma sorge il problema delle armi: le fabbriche presenti sull'isola producono armi da esportazione, ma adesso ne servono moltissime per rinforzare i ranghi. Dovranno quindi trovare dei fabbri che possano forgiare spade e lance, ovvero le armi che si addicono ai samurai.

Si torna a Ringo, dove Hiyori e Kawamatsu si riabbracciano dopo tanto tempo, ma alcuni uomini di Kaido irrompono sparando a Gyukimaru. Gli scagnozzi vengono facilmente abbattuti dagli attacchi di Zoro e Kawamatsu, mentre Gyukimaru scappa pensando alla sua nuova scoperta: Kawamatsu è ancora vivo. Sembra quindi che Gyukimaru conosca già il kappa e sia felice che è ancora vivo. ONE PIECE tornerà la prossima settimana col capitolo 953.

Quanto è interessante?
3