ONE PIECE: come promesso, la saga di Wano è entrata nel vivo con il capitolo 917

ONE PIECE: come promesso, la saga di Wano è entrata nel vivo con il capitolo 917
di

Come promesso la scorsa settimana dall'editor di ONE PIECE, la saga del Wano Country è entrata ufficialmente nel vivo dell'azione con il capitolo 917. La nuova uscita ha portato ancora più scompiglio nel paese dei samurai, senza contare il fatto che il capitolo rappresenta a tutti gli effetti un punto di non ritorno dall'"anonimato".

Il capitolo 917 di ONE PIECE si apre nel villaggio di Obokore (nella regione di Kuri), e mostra un bambino che piange per la fame. La madre dice a suo figlio di smetterla, e che un uomo di Wano non può mostrare alcun tipo di debolezza.

La scena passa allora alla Paradise Farm che si trova nel profondo di Bakura Town, e l'ambiente è del tutto antitetico a quello visto finora: sorgenti d'acqua cristalline, animali al pascolo, campi coltivati e montagne di cibo. Un uomo avverte che è tempo di raccolto, e paga - miseramente - due contadini per svolgere il lavoro.

Alla fattoria arriva una gifter di nome Speed, la quale ha le sembianze di un centauro. Come già visto in precedenza con Holdem, pare che gli Smile, i Frutti del Diavolo artificiali, donino si poteri ai loro utilizzatori, ma anche sembianze permanenti da animale. Speed è a tutti gli effetti un cavallo, con vista a 350° gradi e con un sorriso equino. Pare che la gifter in questione debba occuparsi del raccolto, il quale verrà portato agli uomini di stanza a Bakura.

La scena passa in città, dove Rufy, Zoro e O-Kiku si trovano faccia a faccia con Holdem, il quale tiene O-Tama nella bocca di Kamijiro (il leone nel suo stomaco), e minaccia di farla a pezzi se uno dei tre prova a fare anche solo una mossa azzardata. In questa semi situazione di stallo, Holdem afferma che non avranno mai il potere di O-Tama, e che prenderà tutti come ostaggi in modo da attirare in trappola Shutenmaru.

Quest'ultimo, nominato per la prima volta, pare essere il leader di una banda di ladri di nome Atamayama, i quali hanno saccheggiato una delle fattorie di Kaido. O-Kiku pare conoscere questo nome, ma vedendo Rufy furioso viene distratta, e chiede a Cappello di Paglia di mantenere la calma e di non far arrabbiare Holdem.

Il motivo è che la gente di Bakura è ostaggio di un potente uomo di Kaido, Jack, già conosciuto a Zo. Jack sembrava essere morto dopo gli eventi dell'isola dei Visoni, ma a quanto pare è vivo e vegeto e più cattivo che mai. Nel frattempo, Speed arriva a Bakura con il raccolto, e Rufy e Zoro decidono di recuperare O-Tama, rubare il cibo e darsi alla fuga senza combattere.

Hawkins, invece, è ormai alle porte della città, ma un misterioso uomo in maschera gli intima di fermarsi. Questo non è altri che Law, il quale ha deciso di intervenire per non lasciare che la situazione degeneri.

Holdem, stanco delle chiacchiere, ordina ai suoi uomini di prendere O-Kiku come ostaggio e di eliminare gli altri due, ma Rufy, con una mossa rapidissima, prende O-Tama dalla bocca di Kamijiro mentre Zoro salva O-Kiku e ruba il cibo. La fuga sembra ormai facile, ma Cappello di Paglia nota il rossore delle guance di O-Tama e questa gli dice che Holdem le ha dato dei pizzichi per farla parlare, cosa che manda Rufy su tutte le furie: il capitano dei Mugiwara si volta, e scaglia un micidiale Gom Gom Red Hawk sulla faccia del gifter.

Il capitolo si conclude con questo palese atto di guerra, e come promesso dall'editor di ONE PIECE la settimana scorsa, da qui in poi la saga di Wano entra nel vivo.

Quanto è interessante?
5

Tutti i film di One Piece raccolti in un solo cofanetto, 15 dischi in BluRay o DVD di puro divertimento!