ONE PIECE, cosa cambierà con Nagamine alla regia dell'arco di Wano?

ONE PIECE, cosa cambierà con Nagamine alla regia dell'arco di Wano?
di

La notizia di ieri è stata senza alcun dubbio quella che vede Tatsuya Nagamine come regista di ONE PIECE nel prossimo arco narrativo dedicato alla saga di Wano, tuttora in corso sul manga. Ma cosa significa esattamente questo cambio di impostazione sull'anime?

Nagamine non è un regista qualsiasi, ma è uno degli assi della manica dello studio di animazione Toei Animation. Non c'è da stupirsi, dunque, se la notizia sia circolata sul web alla velocità della luce, complice anche una passione inquantificabile dei fan verso le Precure, di cui ha diretto uno dei titoli più floridi. Infatti, il franchise delle Pretty Cure è tra i più proliferi del mercato giapponese, con un supporto economico in entrata e uscita maggiore rispetto a tanti altri titoli, anche più conosciuti.

La notizia che il regista del film ONE PIECE Z e Dragon Ball Super: Broly sia passato a dirigire l'omonimo adattamento dell'opera di Eichiro Oda ha non poco preoccupato i fan, che si aspettavano di rivederlo sulla tanto vociferata seconda serie di Dragon Ball Super. Infatti, Nagamine è stato anche il director della seconda parte della prima serie di Super, quando la qualità generale dell'opera iniziò a perseguire un considerevole aumento della qualità. Bene, finalmente ora avete il nome di uno dei complici dietro la produzione dello studio che seguì quel notevole miglioramento che aiutò la serie ad alzarsi più di quanto si fosse visto sino a quel momento.

Questo discorso si ricollega alle voci di corridoio che si susseguono senza sosta, perché non solo DB Super 2 avrebbe uno staff diverso da quello visto con la prima stagione ma, anzi, questa notizia non implica in alcun modo un abbassamento di qualità di entrambi i prodotti, pur non certificando un annuncio ufficiale che ancora risulta essere estremamente segreto. L'unica cosa di cui siamo certi è che ONE PIECE darà il meglio di sé a luglio, e iniziamo a capire le parole degli insider dietro tutto quell'entusiasmo.

Aspettiamoci, dunque, delle belle, perché la Toei Animation, con il suo duro sforzo di ottimizzazione del calendario dei lavori potrebbe sfornare una rivoluzione per titoli floridi e settimanali dalla produzione massacrante. E voi, cosa vi aspettate dalla saga di Wano? Fatecelo sapere nei commenti!

Quanto è interessante?
2