ONE PIECE, Eichiro Oda annuncia e corregge un errore nel capitolo 959

ONE PIECE, Eichiro Oda annuncia e corregge un errore nel capitolo 959
di

Errare è umano, anche per personalità di fama mondiale. Lavorare ad una serializzazione settimanale come ONE PIECE è tutto fuorché semplice, soprattutto per via dell'immenso stress che genera la popolarità del manga. Per questo motivo, infatti, può capitare di perdersi in dettagli e compiere alcuni sbagli, come accaduto recentemente a Eichiro Oda.

Nel capitolo 959 di ONE PIECE torna dopo una delle solite pause dell'autore, riportando sul palcoscenico gli avvenimenti del WanoKuni. Infatti, la ribellione è all'ennesimo punto di svolta, con Orochi che è riuscito a impedire la buona riuscita del piano distruggendo i ponti che collegano le varie zone della regione. Anche se tutto sembra ormai perduto, i Nove Foderi Rossi si dirigono comunque a Onigashima per continuare il progetto come da programma, pur di non vivere nel disonore del fallimento.

Poco prima della conclusione del capitolo, Oda dà inizio a un flashback ambientato 39 anni prima, incentrato sul maestoso personaggio di Oden Kozuki. Il sensei, tuttavia, ha annunciato nelle scorse ore, tramite i propri canali social, di aver compiuto un errore nello scorso numero del manga, in particolare sulla data del flashback. Infatti, l'analessi procede 41 anni prima, e non 39 come citato poc'anzi. Nonostante possa apparire come un dettaglio di poco conto, in un'opera tanto grande e dalla narrazione così dilatata, ogni piccolo errore può creare un buco di trama non indifferente, polemica in cui Eichiro Oda non vuole cadere.

E voi, invece, cosa ne pensate dell'errore del sensei? Fatecelo sapere con un commento qua sotto.

Quanto è interessante?
4