ONE PIECE: Eiichiro Oda è interessato ad un possibile sequel? La risposta dell'autore

ONE PIECE: Eiichiro Oda è interessato ad un possibile sequel? La risposta dell'autore
di

ONE PIECE si appresta a raggiungere il capitolo 1000, un traguardo storico a cui molti, Oda compreso, non avrebbero mai pensato di assistere quando la serie iniziò la serializzazione ventitré anni fa. Oggi sappiamo anche che il manga si concluderà subito dopo la fine del prossimo arco narrativo, ma cosa ci riserva esattamente il futuro?

Recentemente Oda ha ironicamente affermato che subito dopo la conclusione di ONE PIECE darà vita a un sequel, intitolato "TWO PIECES". L'autore ha scherzato sulla possibilità di continuare la storia, ma in realtà la vera risposta a questa domanda la diede qualche anno fa, subito dopo la conclusione di Naruto di Masashi Kishimoto.

"Quando ONE PIECE finirà, se i miei editor mi chiederanno un sequel, probabilmente non vorrò farlo", dichiarò l'autore, "Concludere il manga significherà la mia libertà". Nella stessa intervista, Oda parlò anche delle vendite del manga e della loro importanza: "ONE PIECE fu rifiutato due volte prima che il primo capitolo venisse pubblicato. Personalmente non sento più di tanto il fardello di essere il numero uno su Jump. Sono solo felice che ci siano così tanti fan che leggano il magazine. Comunque mi sforzo sempre per scrivere storie sempre più interessanti".

L'intervista in questione risale all'estate del 2018, ed effettivamente un anno e mezzo dopo la sua opera sarebbe stata superata da Demon Slayer: Kimetsu no Yaiba.

ONE PIECE si concluderà, dunque, con il ritrovamento del tesoro. Per il momento Oda ha chiarito perfettamente che non sono in programma sequel di alcun genere, anche se magari, in un prossimo futuro, potrebbero arrivare uno o più spin-off.

E voi cosa ne pensate? Vi piacerebbe vedere un sequel alla Boruto: Naruto Next Generations? O preferireste un finale classico che chiuda definitivamente la storia? Fatecelo sapere con un commento!

Quanto è interessante?
7