One Piece: Eiichiro Oda parla di come ha creato le Supernove

di

Una delle aggiunte più interessanti, introdotte da Eiichiro Oda nella fase più avanzata della trama di One Piece, sono le 11 Supernove: si tratta dei pirati che compongono la nuova generazione e che hanno una taglia sulla testa superiore ai 100 milioni di berry, tra i quali rientrano ormai diversi membri della ciurma di Cappello di Paglia.

Recentemente Eiichiro Oda ha parlato del processo di creazione delle Supernove e dei pirati che compongono la classifica della "Generazione Peggiore": le informazioni ci arrivano da una recente intervista al sensei, in occasione della celebrazione del 20esimo anniversario del franchise.

"Tutte le Supernove hanno molte più scene clou di quel che io immaginassi. Le ho create poco prima che venissero introdotte nel capitolo in cui debuttano. Nessuna di loro esisteva nella mia mente prima di quel capito. Ero in una situazione disperata, credevo che a quel punto l'arco di Sabaody non risultasse abbastanza interessante.

Da lì, l'ispirazione per le 9 Supernove mi vennero in mente così, all'improvviso. Avrei voluto ridurne il numero perché credevo fossero troppe, ma in fondo ho finito col farle apparire tutte nel corso del manga! Sono davvero sorpreso che sono sopravvissuti finora, visto che pensavo di farne fuori molte all'inizio del Nuovo Mondo".

Voi cosa ne pensate? Siete contenti della gestione, finora, dei pirati di One Piece appartenenti alla "Generazione Peggiore"?

Quanto è interessante?
5