ONE PIECE: anche Eiichiro Oda è preoccupato per il Coronavirus

ONE PIECE: anche Eiichiro Oda è preoccupato per il Coronavirus
di

La diffusione su larga scala del Coronavirus ha ovviamente influenzato numerosi settori, dal cinema all'industria dell'animazione, senza dimenticare il mercato dell'editoria. Molte riviste, infatti, sono corse ai ripari come Weekly Shonen Jump, il magazine su cui è attualmente serializzato ONE PIECE.

La rivista di punta di Shuiesha, in collaborazione con Oda sensei, ha messo a disposizione gratuitamente per i lettori oltre 60 volumi di ONE PIECE affinché possano alleviare il peso della quarantena. Il capolavoro di Eiichiro Oda, in quanto uno dei titoli di punta dell'intero Sol Levante, è stato utilizzato anche come strumento per veicolare messaggi di solidarietà e inviti alla prudenza, come il video promozionale contro il Coronavirus.

Più volte, infatti, l'autore si è sentito particolarmente coinvolto nei disagi e nelle difficoltà che attanagliano i propri concittadini, approfittandone dunque per dedicare nell'ultima uscita di Shonen Jump un messaggio di sostegno. In particolare, ha manifestato la propria solidarietà con un messaggio di pace a tutti coloro che stanno soffrendo a causa dell'epidemia del Coronavirus, augurandosi che tutti possano restare in sicurezza.

Un messaggio semplice ma simbolico, che sancisce la vicinanza di Oda verso chiunque, soprattutto in virtù di questa terribile minaccia. A tal proposito, vi ricordiamo che la settimana prossima non uscirà il consueto capitolo di ONE PIECE, per poi ritornare con il 19° numero del magazine con una piacevole sorpresa.

Quanto è interessante?
3