ONE PIECE: il maxi volume dell'opera non è ufficiale, la rivelazione di Shueisha

ONE PIECE: il maxi volume dell'opera non è ufficiale, la rivelazione di Shueisha
di

Nei primi giorni di settembre 2022 l'editore francese JBE Books aveva presentato al mondo un’edizione complessiva dei primi 102 volumi di ONE PIECE, raccolti in un gigantesco volume da più di 21 mila pagine. Un’iniziativa che ha immediatamente catturato l’attenzione dei fan, rivelatasi però non autorizzata da Shueisha.

Keita Murano, membro della divisione dei diritti e delle licenze internazionali presso la casa editrice giapponese, ha infatti dichiarato ai giornalisti di The Guardian: il prodotto…non è ufficiale. Non abbiamo concesso loro il permesso di pubblicarlo e venderlo. In Francia la licenza di ONE PIECE è in mano al publisher Glénat”.

Un’asserzione del genere farebbe pensare ad azioni legali immediate, ma per un cavillo legale le leggi riguardo il copyright sembrano inapplicabili. Infatti, stando ad un portavoce di JBE Books, che ha già venduto tutti i 50 volumi prodotti, ciascuno al prezzo di 1900 euro, il prodotto non infrangerebbe nessuna legge sul diritto d’autore poiché, per le dimensioni e il peso, risulta fisicamente illeggibile.

Presentato inizialmente come una manifestazione materiale delle possibilità date dall’interazione digitale dei fan con opere e lavori professionali, il volume voleva essere simbolo della rappresentazione dei fumetti come big data, ma si è trasformato in un semplice prodotto non autorizzato, e tantomeno ufficiale. Fateci sapere cosa ne pensate della questione lasciando un commento qui sotto.

In conclusione ricordiamo che sono già spuntati in rete gli spoiler e le immagini del capitolo 1061 di ONE PIECE, e vi lasciamo alla classifica degli Ammiragli della Marina.

FONTE: ANN
Quanto è interessante?
4