ONE PIECE: il nuovo capitolo mostra il sacrificio di Rufy

ONE PIECE: il nuovo capitolo mostra il sacrificio di Rufy
di

La prigione di Udon sta mostrando una sorpresa dopo l'altra. Questo nuovo luogo di ONE PIECE finora è stato centro di rivelazioni e unioni d'intenti, oltre che all'apparizione di diversi personaggi vecchi e nuovi che saranno centrali nella liberazione di Wanokuni dal giogo dell'imperatore Kaido delle Cento Bestie.

Con la fuga di Queen verso Onigashima con Big Mom, Rufy e gli altri si sono ritrovati da soli nella prigione di Udon, con ben poca resistenza davanti. Pertanto, negli scorsi capitoli di ONE PIECE abbiamo assistito a risse di gruppo di vario genere, con anche l'introduzione del Kappa Kawamatsu. Il combattimento si è poi sviluppato in uno scontro tra i protagonisti e i prigionieri samurai che furono incarcerati a Udon dopo il colpo di stato di Orochi.

Il periodo passato a Udon da questi ex guerrieri del clan Kozuki ha spezzato il loro spirito, rendendoli disposti a combattere per i loro stessi carcerieri. Nel momento in cui Babanuki ha iniziato a sparare il virus creato da Queen la Piaga, i carcerati sono stati afflitti da una malattia che brucia la loro pelle, espandendosi a vista d'occhio.

Ciò ha causato l'ira di Rufy, che decide di bloccare tutti col suo corpo per evitare che l'infezione si espanda, nonostante ciò voglia dire che anche il capitano dal cappello di paglia sarà infettato. Ciò mostra il suo desiderio e la volontà di far tornare tutto come prima sull'isola ed è anche disposto a sacrificarsi per riuscire nell'intento. Questo gesto ha palesemente colpito nell'animo i prigionieri, che capiscono di poter avere una seconda possibilità se seguiranno il ragazzo appena giunto da oltremare.

Una volta fermata l'avanzata, Rufy indica a tutti di occuparsi dei restanti carcerieri, mentre lui rimane fermo, stremato e ustionato. ONE PIECE tornerà la settimana prossima con una nuova copertina per festeggiare i ventidue anni di vita.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
2