ONE PIECE, Oda non guarda gli youtuber: "le loro previsioni possono essere azzeccate"

ONE PIECE, Oda non guarda gli youtuber: 'le loro previsioni possono essere azzeccate'
di

Il creatore del manga di ONE PIECE, Eiichiro Oda, ha affrontato l'argomento degli YouTuber e degli ufficiali di Shanks nelle SBS del 101° volume di ONE PIECE, pubblicato in Giappone venerdì. Quando gli è stato chiesto se guardava i canali di analisi sulla sua opera su YouTube, ha risposto:

"Ne sono a conoscenza, e ho visto alcuni video qua e là. Sono sorpreso di quanto siano tutti esperti. Le loro previsioni sugli eventi futuri possono essere completamente azzeccate, quindi mi assicuro di non guardarli".

Oda ha inoltre spiegato che lui crea la serie per lettori che possono impegnarsi con essa a qualsiasi livello di lettura, quindi ritiene che sarebbe pericoloso se tenesse profondamente conto solo delle opinioni dei fan sfegatati. Ha detto che se lo facesse, potrebbe sentirsi tentato di abbreviare o omettere alcune spiegazioni, il che renderebbe la storia inaccessibile ad altri.

Siccome non impone alcun controllo sugli YouTuber che parlano della sua opera, incoraggia i lettori a impegnarsi liberamente con questi contenuti. Ha anche promosso i programmi "Nakama ga Iru Tube" sul canale YouTube ufficiale di ONE PIECE, che presentano importanti YouTuber fan della sua opera.

Oda ha iniziato a serializzare il manga di ONE PIECE nel rivista Weekly Shonen Jump di Shueisha il 19 luglio 1997. Nel 100° volume, lanciato in Giappone il 2 settembre, Oda ha affermato che "La storia è nella fase finale". Oda ha precedentemente detto in un'intervista nell'agosto 2020 che ha intenzione di terminare la storia in quattro o cinque anni.

Vi ricordiamo che potete leggere i capitoli di ONE PIECE su Manga Plus. In ultimo vi lasciamo con le previsioni per il capitolo 1035 di ONE PIECE.

FONTE: ann
Quanto è interessante?
4