ONE PIECE: rivelati ufficialmente i Frutti del Diavolo di Yamato e Kaido, ecco come sono

ONE PIECE: rivelati ufficialmente i Frutti del Diavolo di Yamato e Kaido, ecco come sono
di

La saga di Onigashima ha gettato in campo tanti personaggi vecchi e nuovi. Se questi ultimi sono stati completamente una sorpresa, i vecchi sono stati invece approfonditi. Sono stati sollevati i veli di mistero sul Frutto del Diavolo di Kaido, uno dei più importanti in ONE PIECE, ma non solo.

I capitoli hanno dato risalto anche al Frutto del Diavolo di Yamato, oggetto di molte teorie. Eiichiro Oda ha confermato in ONE PIECE i nomi e le caratteristiche principali di questi due frutti, ma ora ha deciso di approfondirli grazie al ONE PIECE Magazine. Il volume 13 della rivista speciale ha rivelato alcune informazioni sui Frutti del Diavolo di Yamato e Kaido tra cui nome ufficiale, caratteristiche, forma, colore e altro ancora.

Il primo nell'immagine in basso è il mitologico Uo Uo no Mi modello Seiryu di Kaido. Come ormai ben noto, il frutto gli permette di trasformarsi in un drago capace di controllare fuoco, vento e fulmini. Queste capacità elementali gli garantiscono un vasto range di attacchi ma anche di evocare delle nubi capaci di sollevare un'isola dove si trovano oltre 35000 persone. Come si vede nell'immagine, è un frutto blu e azzurro fatto a scaglie.

Per Yamato c'è invece il Inu Inu no Mi modello Okuchi no Makami, da una forma arancione e rotondeggiante. Il potere gli permette di trasformarsi in un lupo mitologico e di controllare l'aria fredda che, in forma ibrida, si manifesta dietro le spalle. In aggiunta, si ricopre il corpo con una sottilissima lastra di ghiaccio che permette una miglior difesa contro gli attacchi.

Quanto è interessante?
6