di

Finalmente, dopo tanti anni passati separati, perlomeno per noi spettatori, Rufy e Zoro si sono reincontrati nelle lande deserte dell'isola di Wanokuni. La terra dei samurai però non dà tempo di riposare poiché il capitano dei pirati di cappello di paglia deve salvare Tama dall'avvelenamento e all'orizzonte appare la minaccia di Basil Hawkins.

L'episodio 898 di ONE PIECE ci mostra lo scontro tra la superstar della ciurma dell'imperatore Kaido e il duo Rufy Zoro. Come abbiamo già visto, Rufy ha messo le mani su una spada nella casa di Tenguyama che potrebbe essere ben più di una semplice katana. Ma il capitano riuscirà a far brillare le sue doti da samurai?

Come c'era da aspettarsi, Rufy possiede capacità letali, ma non di certo grazie alla spada. Infatti, nonostante la preparazione concentrata che faceva pensare davvero a un fendente o un affondo con la particolare katana, Rufy continua ad attaccare gli avversari a colpi di Gom Gom Pistol con tanto di lama stretta nel pugno.

Non si può dire tuttavia che il capitano non abbia cercato di calarsi nell'atmosfera da Giappone feudale introdotta in quest'isola di ONE PIECE, con tanto di "de-gozaru", onorifico arcaico, posto nelle frasi. Intanto però, l'ex Supernova Basil Hawkins osserva la scena e si prepara a fare le sue mosse contro i due membri della ciurma di Cappello di Paglia.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
2