ONE PIECE: Sabo si lancerà al salvataggio del compagno?

ONE PIECE: Sabo si lancerà al salvataggio del compagno?
di

Sabo è tornato prepotentemente nel mondo di ONE PIECE dopo la presunta morte che lo coinvolse durante il flashback di Rufy e della sua vita con Ace prima che questo prendesse la carriera da pirata. Ora, il ragazzo è il membro numero due dell'Armata Rivoluzionaria e si trova a Mary Geoise in incognito per dichiarare guerra al Governo Mondiale.

In attesa dell'arrivo di Wanokuni, l'anime di ONE PIECE ci sta mostrando l'ultima fase del Reverie, con l'episodio 888 che in parte si è incentrato proprio su Sabo. Il biondo si è trovato davanti Bartholomew Kuma, incatenato e oltraggiato dai Draghi Celesti, utilizzato come un animale senza volontà. Osservare le condizioni dell'ex compagno ha fatto infuriare ancora di più Sabo, sempre più deciso nel dichiarare guerra a coloro che controllano il mondo.

Insieme a due compagni dell'Armata Rivoluzionaria, Karasu e Lindbergh, Sabo appronta un piano per salvare l'amico e, pur sapendo di non poterlo far tornare come prima, almeno può mettere fine alle sue sofferenze e renderlo libero. L'ex membro della Flotta dei Sette è quindi al centro dei pensieri di Sabo che però deve anche riuscire a portare avanti il suo piano senza ulteriori indugi. Quale sarà l'esito di questa operazione? L'armata rivoluzionaria riuscirà a sabotare il Reverie e il Governo Mondiale e contemporaneamente a salvare Bartholomew Kuma?

ONE PIECE sta per concludere l'arco del Reverie, a cui mancano solo 3 episodi prima che venga sostituito dall'attesissimo arco narrativo di Wanokuni.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
2