ONE PIECE, la spada Enma ha concesso a Zoro l'Haki del leggendario Oden?

ONE PIECE, la spada Enma ha concesso a Zoro l'Haki del leggendario Oden?
di

Dando un’occhiata alle classifiche annuali sulla popolarità dei personaggi di ONE PIECE Roronoa Zoro, spadaccino dei Mugiwara, ricopre sempre una posizione molto alta, ricevendo centinaia di migliaia di voti insieme al suo fedele capitano, Luffy. A rendere il personaggio così interessante è sicuramente la sua crescita dal punto di vista combattivo.

Nel corso dei due anni di salto temporale, Zoro ha avuto il privilegio di allenarsi nell’arte della spada seguendo gli insegnamenti di Mihawk, probabilmente il miglior spadaccino della storia ideata da Oda, se non si tiene conto di Shanks, del quale però ancora non si sono viste le reali capacità. In quel lasso di tempo, Zoro ha perfezionato le sue tecniche, sviluppandone di altre, e apprendendo al meglio anche l’utilizzo dell’ambizione dell’armatura.

Tuttavia, ciò che lo caratterizza di più è il singolare legame che condivide con le sue tre spade, soprattutto in seguito allo scambio della Shisui con la leggendaria Enma, appartenuta anni prima a Kozuki Oden, samurai che aveva una visione diversa del mondo rispetto ai suoi conterranei, e che si spinse a viaggiare molto lontano dalle coste di Wano. Infatti, come tendono a sottolineare sempre più membri della community, Zoro avrebbe ereditato l’Haki del grande samurai entrando in possesso della spada.

Per sostenere questa teoria i fan prendono come esempio la scena in cui, durante il combattimento con Kaido, lo stesso Imperatore avverte una strana ambizione provenire dallo spadaccino. È probabile che Kaido abbia riconosciuto in qualche modo la presenza di Oden sebbene quest’ultimo fosse morto anni prima. Se la teoria si rivelasse vera allora verrebbe giustificato anche il motivo per cui Zoro riesce a ferire gravemente l’avversario.

Tuttavia, sembra abbastanza implausibile e a tratti anche assurdo che un artefatto come una katana possa isolare l’ambizione di qualcuno per farla ereditare ai successivi utilizzatori. È vero, Enma è una spada peculiare che assorbe l’ambizione dell’armatura per determinare se lo spadaccino è degno di usarla o meno, ma questo non la rende una spada senziente in grado di trasmettere poteri così straordinari come l’haki da una persona all’altra, dato che è stata una funzione ideata dal suo forgiatore, Shimotsuki Kozaburo.

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi