ONE PIECE: Stampede, Oda rivela il nome e il design originale di Douglas Bullet

ONE PIECE: Stampede, Oda rivela il nome e il design originale di Douglas Bullet
di

Com'era lecito aspettarsi, dopo lo straordinario successo al botteghino di ONE PIECE: Stampede, l'interesse verso l'ultimo lungometraggio del franchise prodotto e animato da TOEI Animation è aumentato a dismisura. Molti dettagli stanno iniziando ad emergere in rete, ed è interessante analizzarne il processo che porta il sensei a cambiare idee.

Nonostante a livello narrativo il film non stupisca il proprio pubblico, a livello tecnico c'è poco su cui discutere. Proprio come avevamo preannunciato nei Riassunti di ONE PIECE: Stampede, le animazioni sono su un altro pianeta, un richiamo della miglior squadra della TOEI che ha lavorato in simbiosi per sbloccare nei tempi previsti un progetto strepitoso a livello visivo. In ogni caso, negli ultimi dettagli trapelati sul progetto, siamo venuti a conoscenza che Eichiro Oda ha cambiato, o più correttamente rimodellato, il design inizialmente previsto per Douglas Bullet.

Non solo, persino il nome pare aver passato un periodo di cambiamento, rispetto all'originale previsto di Douglas Grey. Dal character design, dunque, vediamo che nella bozza preparatoria il mento era decisamente più allungato, ma anche la stazza era decisamente meno ponderante rispetto alla versione finale utilizzata per il film. In ogni caso, è curioso poter vedere come il sensei crei i nuovi personaggi, come gestisca le sue bozze e il tratto che utilizza prima della versione definitiva.

Molto interessante, senza alcun dubbio, soprattutto in virtù del processo creativo che tocca uno degli autori più famosi al mondo. E voi, invece, cosa ne pensate della bozza del villain di ONE PIECE: Stampede? Fatecelo sapere con un commento a riguardo nell'apposito spazio riservato ai commenti qua sotto!

Quanto è interessante?
2