di

ONE PIECE: Stampede, l'ultima fatica del maestro Eiichiro Oda, ha ormai ultimato i preparativi per il suo debutto italiano, atteso per il prossimo 24 ottobre. Il nuovo film dedicato alle avventure di Luffy & Co. è stato accolto calorosamente in Giappone, dove è riuscito ad incassare la bellezza di 5 miliardi di yen in poco più di un mese.

In occasione del suo arrivo nelle sale del Bel Paese, vi proponiamo oggi la nostra video recensione del film, disponibile alla visione in cima all'articolo.

ONE PIECE: Stampede sarà visibile nei cinema in italiano o in lingua originale. A partire da febbraio 2020 poi, Koch Media distribuirà un'edizione home video che comprenderà, tra le altre cose, anche una versione della pellicola con il doppiaggio di Gigi Rosa.

Di seguito potete leggere la sinossi dell'opera: "Dopo la loro avventura sull'isola Gran Tesoro (avvenuta nel precedente capitolo "One Piece Gold - Il film", 2016), la ciurma di pirati capeggiati da Monkey D. Luffy s'imbarca per arrivare a Douglas Bullet, un militare valoroso, prudente e molto coraggioso disposto a tutto pur di ottenere la vittoria della missione. Sfortunatamente a causa di un incidente, la vita di Douglas cambia in maniera drastica; difatti decide di unirsi al re dei pirati, Roger. Da soldato affermato a criminale, l'esistenza di Douglas subisce continui cambiamenti anche quando il re cadrà in disgrazia.Nel frattempo la ciurma di Luffy, insieme a molte altre, si trova invitata al festival dei pirati. Nonostante l'aspetto apparentemente festoso e gioioso del momento, si scoprono terribili verità dietro la sua organizzazione, nella quale molto probabilmente c'entra l'ex soldato caduto in disgrazia. Luffy, Zoro, Nami e tutti gli altri affronteranno faccia a faccia questa nuova minaccia".

Quanto è interessante?
1