ONE PIECE Stampede: ecco gli spoiler della trama (parte 3)

ONE PIECE Stampede: ecco gli spoiler della trama (parte 3)
di

Riprendiamo l’analisi dettagliata, e piena di spoiler, della trama di ONE PIECE Stampede con il terzo articolo dedicato alla nuova pellicola dell'opera di Eiichiro Oda.

Come specificato nella seconda parte degli spoiler di ONE PIECE Stampede, la caduta dell’isola con il tesoro di Roger e l’arrivo di un Buster Call hanno creato una profonda confusione in tutta Delta Island. Mentre tutti cercano di riprendersi, un uomo alto 4/5 metri si è impossessato del forziere, mettendo K.O Usopp in pochi secondi. Il personaggio in questione è Douglas Bullet, presentato con una soundtrack spettacolare, quasi ai livelli di quella di Katakuri. Buggy lo riconosce, e tremando per la paura spiega che nell’equipaggio originale di Roger, Bullet era l’uomo più forte insieme a Rayleigh, che potrebbe aver superato ora, grazie all’allenamento fatto a Impel Down. La taglia di Bullet è di miliardi, è perciò considerato uno dei "migliori" pirati nel mondo di ONE PIECE.

Usando l’ambizione del re conquistatore, Bullet, fa svenire tutti tranne i Supernova, ma Luffy lo contrasta usando a sua volta l’haki. L’impatto dello scontro è così imponente che si generano delle scintille in aria. Bullet lancia il corpo di Usopp, e Luffy cerca di afferrarlo, ma grazie all’haki della percezione l’ex compagno di Roger gli si para davanti. Il movimento di Bullet è simile a quello di Kizaru, in grado di spostarsi alla velocità della luce. Luffy, ostinato a vendicare Usopp, chiede agli altri Supernova di non intervenire nello scontro, ma questi, fortunatamente, non gli danno retta.

Bullet infatti riesce a gestirli tutti facilmente: evita facilmente l’attacco di Hawkins, contrasta l’attacco di Urouge e Apoo, e respinge Drake dopo che quest’ultimo l’ha morso. Luffy e Kid si alleano per un attacco combinato usando l’Elephant Gun e il braccio metallico, ma Bullet li colpisce senza sforzo. Bege assume la forma di Big Father ma riceve un pugno che lo fa cadere a terra, rimanendo comunque trasformato. Killer sfodera le sue falci per decapitare l’invincibile Bullet, ma le lame si fermano sulla pelle senza tagliarla. Bonney infine, prova a toccarlo, ma viene spinta via prima di qualsiasi contatto.

Nonostante questa prima fase, lo scontro continua e i Supernova riescono a colpirlo. Luffy e Kid pensano nuovamente ad un attacco combinato, usando stavolta il Red Hawk. L’attacco distrugge i suoi vestiti e lo ferisce superficialmente. Bullet si rialza e minaccia tutti dicendo che d’ora in avanti farà sul serio. Luffy decide di attivare il Gear Fourth: Snakeman. Comincia uno scontro epico e senza freni, Luffy arriva anche a scatenare King Cobra, ma facendo così si stanca molto rapidamente, mentre Bullet sembra aver subito poco danno.

Uno dei nemici più potenti mai visti nell’opera di Eiichiro Oda, decide di mostrare la forza del suo frutto Gasha Gasha: riesce infatti ad assemblare diversi oggetti metallici della sua nave per creare un esoscheletro. Ancora una volta Bullet sembra essere in vantaggio.

Il film, uscito lo scorso 9 agosto in Giappone, ha ottenuto un buon risultato, di cui lo stesso Oda ha dichiarato di essere orgoglioso.

Quanto è interessante?
2