ONE PIECE, svelato il punto debole dei Pirati delle cento bestie!

ONE PIECE, svelato il punto debole dei Pirati delle cento bestie!
di

Ormai è tutta questione di attimi, ma la grande rivolta del Wanokuni sta finalmente per iniziare. Con l'ultimo capitolo, infatti, sono state poste le basi per dare il via alla ribellione, con tutti i pezzi che stanno per completare il grande puzzle di questa saga di ONE PIECE.

Dopo aver finalmente scoperto la storia della spada Shusui, siamo venuti a conoscenza di quali siano le forze che attenteranno la vita di Kaido, nonostante quest'ultimo Imperatore sia al momento alle prese contro Big Mom in uno scontro che sta devastando l'isola sottostante. Tra le moltitudini di teorie che oggigiorno circolano sulla mitologica opera di Eichiro Oda, veniamo a conoscenza finalmente di una conferma che risolve uno dei dilemmi già affrontati prima ad ora.

Stiamo parlando della centralità di Tama all'interno dell'ultima parte della saga, in quanto il suo potere, derivante da un frutto del diavolo, è in grado di trasformare la sua pelle in polpette di mochi in grado di ammutolire qualsiasi animale. Nel capitolo 952, infatti, abbiamo avuto modo di assistere a come la piccola sia riuscita a mettere ai suoi piedi parte della flotta di Kaido, funzionando dunque anche su coloro che hanno ingerito il frutto artificiale. In questo modo, sono riusciti a convincere Queen a non tornare su Udon, lasciandogli credere che Rufy sia ancora in prigione, quando in realtà è finalmente riuscito a liberarsi. Non sappiamo come il sensei svilupperà nuovamente il punto debole dei Pirati delle cento bestie, ma è lecito aspettarsi che Tama farà nuovamente un colpo di mano per cambiare le sorti di questa Ribellione.

E voi, invece, avevate intuito questa possibilità? Fatecelo sapere con un commento nell'apposito riquadro qua sotto!

FONTE: comic book
Quanto è interessante?
3