ONE PIECE: anche Usop si trasforma in una bellissima statua come omaggio del Giappone

ONE PIECE: anche Usop si trasforma in una bellissima statua come omaggio del Giappone
di

Era il 2016 quando un terremoto di magnitudo 7.0 scosse gravemente Mashiki, una prefettura di Kumamoto. Per l'occasione, Eiichiro Oda in persona, il papà di ONE PIECE, intervenne per aiutare il territorio compromesso dal terribile disastro naturale. A più di tre anni da allora, il Giappone ha deciso di omaggiare il mitico sensei.

Appena qualche giorno fa abbiamo avuto modo di ammirare la splendida statua di Sanji, una delle tante che contribuiranno alla realizzazione dei monumenti della Ciurma di Cappello di Paglia, come segno di ringraziamento per il contributo di Oda alla causa di Kumamoto. Nei prossimi giorni, infatti, ai due Pirati si uniranno i restanti membri dei compagni di Rufy, come segno indelebile dell'importantissimo contributo alla Nazione ad opera di uno degli autori nipponici più importanti al mondo.

In calce alla notizia, dunque, potete ammirare il secondo monumento dedicato a ONE PIECE che elogia in grande stile le gesta di Usop. Il cecchino della ciurma di Rufy, inoltre, è uno dei personaggi più amati del franchise, a riprova delle straordinarie illustrazioni che, quotidianamente, lo ritraggono nelle più disparate vesti. Una di queste geniali rappresentazioni grafiche non può che culminare con l'illustrazione di Usop al termine dell'opera, con una taglia imponente ed epicità che fuoriesce da tutti i pori.

E voi, invece, cosa ne pensate degli omaggi da parte della prefettura di Kumamoto al contributo di Eiichiro Oda? Fatecelo sapere con un commento qua sotto.

Quanto è interessante?
1