ONE PIECE e le vendite del 2020: il manga è fuori dal podio, riuscirà a riprendersi?

ONE PIECE e le vendite del 2020: il manga è fuori dal podio, riuscirà a riprendersi?
di

Dopo anni di dominio, nel 2019 ONE PIECE ha perso la corona. Demon Slayer gli ha strappato di forza il titolo aggiudicandosi il ruolo di manga più venduto dell'anno come serie. Quest'anno il manga di Koyoharu Gotouge non lascerà nuovamente scampo dato che ha già surclassato i record storici di ONE PIECE.

Perso il primo posto, ONE PIECE poteva puntare alla medaglia d'argento per questo 2020. Tuttavia con i dati di agosto e quindi tre quarti dell'anno editoriale già conclusi, i numeri del manga di Eiichiro Oda non sono incoraggianti. Naturalmente le sue vendite sono sempre stratosferiche rispetto a un manga normale, eppure sono in calo.

L'account Twitter ManganiMY che da sempre tiene traccia delle vendite dei manga grazie alle classifiche Oricon rivela qual è lo stato complessivo di vendite delle serie.

  1. Demon Slayer: 63.309.159 copie vendute;
  2. Kingdom: 6.423.143 copie vendute;
  3. The Quintessential Quintuplets (complessivo di character book): 5.303.718 copie vendute;
  4. Haikyu!!: 5.188.395 copie vendute;
  5. ONE PIECE: 5.179.135 copie vendute.

Come si può vedere, ONE PIECE è nella top 5 ed è ben lontano dai titoli alle sue spalle (circa 700.000 copie di differenza da My Hero Academia e The Promised Neverland che inseguono), ma è ben lontano dalle prime posizioni. Se Demon Slayer è irraggiungibile anche in caso di miracoli, ONE PIECE potrebbe cercare di arrivare al secondo posto superando Kingdom ma quest'ultimo sta cavalcando la spinta data dall'anime.

Il terzo posto, con il volume in uscita a settembre, potrebbe essere sicuro per il manga di Oda, ma ci sarebbe comunque un calo rispetto alle vendite degli ultimi anni. Con l'arrivo della stagione 4 parte 2 di Haikyu il manga sulla pallavolo potrebbe però impensierire i pirati. Riuscirà a raggiungere almeno il gradino basso del podio?

Quanto è interessante?
3