ONE PIECE: la vera ispirazione dietro il Gear 2nd? Non ci credereste mai!

ONE PIECE: la vera ispirazione dietro il Gear 2nd? Non ci credereste mai!
di

Se con l'avvento del Gear 5th l'anime di ONE PIECE ha conquistato il 2023 - e Rufy ha conquistato di diritto un posto tra i più forti nel Nuovo Mondo raggiungendo l'apice della sua forza - bisogna tornare indietro di vent'anni per risalire alla prima, iconica trasformazione del Cappello di Paglia. Ma quali sono le origini del Gear 2nd in ONE PIECE?

La storia delle trasformazioni di Rufy in ONE PIECE ha inizio con il Gear Second, memorabile per la sua posa che ha ispirato milioni di appassionati e i merch più disparati. Se con il Gear 5th Rufy sblocca il potere infinito e libero dell'immaginazione, il Gear Second è sostanzialmente un boost esponenziale alla velocità. Rufy utilizza le sue gambe di gomma per accellerare la circolazione sanguigna in tutto il corpo, ottenendo un aumento della temperatura corprorea e maggiore flessibilità. Di contro, questa tecnica accorcia la vita del suo utilizzatore. Quasi vent'anni dopo la sua prima apparizione, che risale al capitolo 387 (ottobre 2005), il maestro Eiichiro Oda ha rivelato cosa lo ha ispirato per questa trasformazione.

Le tecniche utilizzate da Rufy in Gear Second cominciano con il suffisso 'Jet' – ad esempio 'Jet Pistol' -, ma sapete che non è frutto di un caso o dell'immaginazione dell'autore? Proprio mentre il maestro Oda disegnava il Gear 2nd, in Giappone veniva pubblicata la canzone JET!!! di Dreams Come True. È ascoltando questo brano che il mangaka trovò l'ispirazione per creare le mosse con Rufy combatté Rob Lucci.

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi