One Piece: il volume 87 del manga rompe un nuovo record di vendita

di
Ormai è chiaro a tutti: quando un volume di One Piece esce, nessuno può tenergli testa. Monkey D. Luffy dovrà ancora diventare Re dei Pirati, ma di certo è già da tempo il re dei manga, e in "soli" 20 anni, la serie che lo vede protagonista, ha infranto tutti i record imposti da altre opere di successo come Naruto o Dragon Ball.

Lo scorso 2 Novembre Shueisha ha finalmente pubblicato in territorio nipponico il volume 87 di One Piece e ora, Il sito Anime News Network, ha da poco rotto il silenzo sui dati di vendita giapponesi dei manga, per il periodo che va dal 30 Ottobre al 5 Novembre.

Neanche a dirlo, l'ultimo volume del manga ha sbaragliato la concorrenza, vendendo più di 1,5 milioni di copie in meno di una settimana. La cifra è spaventosa dato che, secondo le statistiche, il secondo classificato, My Hero Academia, con il 16° volume, ha venduto "solo" 270.000 copie e il terzo classificato, Dragon Ball Super, 175.000.

L'enormità delle vendite di One Piece si ingigantisce ulteriormente se si pensa che Batman, in 75 anni di vita, ha venduto 460 milioni di copie nel mondo, mentre il manga di Eiichiro Oda, in 20, ne ha piazzate 430 milioni.

Attulamente One Piece si trova nella parte conclusiva dell'arco Narrativo "Whole Cake Island", dove i nostri Mugiwhara stanno affrontando la ciurma di Big Mom, una dei Quattro Imperatori che dominano il Nuovo Mondo.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
5