ONE PIECE: quella volta che Weekly Shonen Jump rifiutò la serializzazione del manga

ONE PIECE: quella volta che Weekly Shonen Jump rifiutò la serializzazione del manga
di

Provate a immaginare cosa sarebbe potuto accadere alla celebre rivista di Weekly Shonen Jump se il suo cavallo di battaglia per eccellenza, ONE PIECE, non venne mai serializzato. In realtà, qualche tempo prima della pubblicazione, Eiichiro Oda rischiò davvero di non vedere il suo manga sul magazine.

Mentre il conto alla rovescia dell'opera segna 4 anni e mezzo, il tempo restante entro il quale il sensei si augura di finire ONE PIECE, nel frattempo continuano a trapelare i contenuti inerenti all'intervista a Oda diffusa nella giornata di ieri in Giappone. Il talentuoso autore, dunque, ne ha approfittato per rivelare qualche curiosità durante i primi tempi della serializzazione del manga.

ONE PIECE, infatti, prima di essere effettivamente pubblicato con il suo primo capitolo, venne scartato durante la riunione tra gli editori di Jump. All'epoca, l'editor Asada prese in carico il compito di avvertire Oda della decisione del magazine di non pubblicare il manga. Eiichiro Oda si rivelò molto sorpreso alla notizia in quanto era particolarmente sicuro delle potenzialità dell'opera. Ad ogni modo, anche se non è stato rivelato il come e perché, l'opinione degli editori è successivamente cambiata permettendo al sensei di iniziare la sua avventura sulla rivista.

Inoltre, l'autore ha confermato di non aver inviato il manoscritto di ONE PIECE a nessun'altra rivista, in quanto era sua volontà lavorare nella stessa redazione di Akira Toriyama. E voi, invece, conoscevate questo aneddoto? Fatecelo sapere con un commento qua sotto.

FONTE: sandman
Quanto è interessante?
6