One-Punch Man 120: il capitolo segna il ritorno del cyborg demoniaco!

One-Punch Man 120: il capitolo segna il ritorno del cyborg demoniaco!
di

Drive Knight ha compiuto la sua missione ottenendo informazioni sui mostri e, in particolare, sui potentissimi Cadres che stanno mettendo a dura prova ogni genere di eroe, da quelli di classe C a quelli di classe S. Tuttavia sembra non esserci pace per i protagonisti di One-Punch Man che si ritrovano costretti ad affrontare anche un altro nemico.

Il capitolo 120 è completamente dedicato a Genos, il demone cyborg che è intervenuto all'ultimo secondo nello scorso capitolo di One-Punch Man salvando Drive Knight da uno dei robot di Metal Knight. L'allievo di Saitama si porta sulle spalle il peso, letteralmente, di tutti gli eroi della zona. Dopo aver salvato coloro che hanno combattuto contro il cadres Nyan, riesce a raggiungere la base dove riceve una chiamata.

Sekingar passa il telefono a Genos, con Sitch che vuole congratularsi col ragazzo e scusarsi per non averlo fatto entrare prima in azione e non averlo coinvolto nei piani. In un flashback risalente a poco prima, Genos ricorda che Drive Knight cercherà di ottenere nuove informazioni sui mostri sezionando ed esaminando Nyan, in realtà ancora vivo. Nel discorso, Drive Knight si lascia anche sfuggire che c'è un eroe che sta mettendo a dura prova i mostri uccidendoli con un solo pugno.

Genos lascia Wakanma alla base e prende le informazioni raccolte da Drive Knight. Cosa farà il coprotagonista di One-Punch Man nei prossimi capitoli? Il manga di Yusuke Murata tornerà tra due settimane.

Quanto è interessante?
2