One-Punch Man 133: Murata continua a sbalordire con gli scontri del nuovo capitolo

One-Punch Man 133: Murata continua a sbalordire con gli scontri del nuovo capitolo
di

È passato tanto tempo dalla pubblicazione di One-Punch Man 132. Nello scorso capitolo, Tatsumaki e Psykos stavano ancora dando spettacolo ma i giorni sono passati senza avere altre pubblicazioni. Solo di recente Murata ha avvisato del'arrivo di One-Punch Man 133.

Adesso che il nuovo capitolo di One-Punch Man è stato pubblicato su Tonari no Young Jump, la rivista digitale dove va avanti dal 2012, vediamo i contenuti del capitolo 133. Attenzione spoiler dal prossimo paragrafo.

Ovviamente anche One-Punch Man 133 è dedicato alla battaglia tra le due guerriere psichiche. Tatsumaki volteggia a mezz'aria, schivando attacchi e tentando di colpire a sua volta in tavole disegnate magistralmente come al solito da Yusuke Murata. Tuttavia sembra che Tatsumaki si stia ancora trattenendo per permettere l'evacuazione dell'area.

Sfruttando un suo potere, riesce a creare un fantoccio che attira l'attenzione della mostruosa Psykos, infiltrandosi così nel corpo ormai fuso con Orochi. I primi attacchi sembrano funzionare ma, mentre Tatsumaki riutilizza i suoi poteri per portare via gli eroi dall'edificio, Psykos risponde all'attacco perforando una delle mani dell'eroina.

Mentre la ragazza dai capelli verdi cerca di rispondere, si vede imprigionata a causa di una lancia che le perfora anche l'altra mano. L'attacco energetico di Psykos sta per andare a segno quando un altro colpo lanciato dal basso la salva. È arrivato anche Genos a dar man forte, ma neppure al massimo della sua potenza riesce a sferrare un attacco importante, limitandosi a far deviare i colpi.

Nel frattempo, Saitama è alle prese con le macerie e con la fame. Sarà l'eroe pelato a salvare il mondo di One-Punch Man ancora una volta o gli altri eroi se la caveranno da soli?

Quanto è interessante?
3