One-Punch Man 134: Tatsumaki finalmente alla massima potenza

One-Punch Man 134: Tatsumaki finalmente alla massima potenza
di

Lo scontro tra Psykos e Tatsumaki è ancora in corso. Dopo aver assorbito Orochi, la nemica ha ottenuto tutt'altre sembianze e sembra proprio che possa mettere in difficoltà l'eroina. Con un attacco dopo l'altro, le due si combattono a forza di energia psichica. Come proseguirà questa faida in One-Punch Man 134?

Il capitolo pubblicato su Tonari no Young Jump nel suo paese natio ci riporta ancora una volta alla battaglia tra le due potenze psichiche. Tuttavia a partecipare alla battaglia c'è anche Genos il cui arrivo è stato sancito dalla fase finale di One-Punch Man 133. Grazie all'intervento del cyborg, Tatsumaki può concentrarsi nel tirare fuori tutti gli eroi e i sopravvissuti nell'area.

Mentre Genos assorbe il colpo di Psykos e viene messo praticamente in ginocchio, Tatsumaki termina il salvataggio degli altri e regge un Genos sfinito. Adesso l'eroina può scatenarsi senza troppi patemi e, come si nota anche dai centri di rilevamento statali, sta iniziando a contorcere l'intera città per poter portare alla luce le radici del corpo di Psykos.

Facendo ciò, iniziano a zampillare fontane di sangue in ogni dove mentre Psykos si rende conto che l'eroina di One-Punch Man finora non aveva usato tutta la sua vera potenza. Tatsumaki è al massimo e non si lascia intimidire dall'avversaria, mentre un Saitama ignaro di tutto è ancora in tento a tirare fuori Flash dal crollo.

Quanto è interessante?
1