One-Punch Man 138 è pura adrenalina: eroi in azione in un capitolo entusiasmante

One-Punch Man 138 è pura adrenalina: eroi in azione in un capitolo entusiasmante
di

Ancora una volta è tornato One-Punch Man, manga di Yusuke Murata basato sul webcomic scritto e disegnato da ONE. Il pelato col mantello si è ripresentato nel capitolo 138, pubblicato nelle scorse ore sulla rivista digitale Tonari no Young Jump e il cui link è disponibile alla fonte. Vediamo insieme cosa è successo in One-Punch Man 138.

Gli eroi di One-Punch man sono tornati alla carica dopo essere stati salvati dai poteri psichici di Tatsumaki e portati in superficie. Ma proprio la ragazza ha bisogno di aiuto nella sua battaglia con Psykos e, dopo gli eventi di One-Punch Man 137, soltanto Genos e Metal Knight per ora hanno preso parte allo scontro. Il duo lancia un nuovo attacco fondendosi mentre da terra iniziano ad arrivare i primi attacchi da Tank Top Master, il quale sta provando a dare fastidio a Psykos lanciando massi e detriti.

Ma in uno di questi, un palazzo enorme, si nascondevano Atomic Samurai, Superalloy Darkshine e Pri Pri Prisoner, che attaccano Psykos mentre questa è impegnata nello scontro volante con la fusione tra Genos e Metal Knight. Il colpo va a segno ma la battaglia non è finita: mentre Psykos è costretta a separarsi da Orochi, Tatsumaki strappa una porzione di suolo per creare un'enorme lancia che scaglia verso i resti del corpo di Orochi.

Nel sottosuolo, Saitama libera Flashy Flash ma dal buco che si genera nel muro si intravede qualcosa che non sembra promettere bene. Il pelato ha davanti un nuovo nemico da sconfiggere?

Quanto è interessante?
4