One-Punch Man 148: maestro contro allievo, comincia la sfida di Garou

One-Punch Man 148: maestro contro allievo, comincia la sfida di Garou
di

Ormai gli eroi sono sempre più in difficoltà e, anche se tutti insieme in superficie, sembrano non essere abbastanza per resistere all'ondata di Cadres. Nonostante alcune vittorie, i protagonisti di One-Punch Man devono affrontare una crisi dietro l'altra, aggravata dall'arrivo in superficie dell'arrivo del mostruoso Garou.

Ora però Bang è tornato indietro e combatterà con il suo allievo. One-Punch Man 148 arriva su Tonari no Young Jump e ci presenta proprio la battaglia tra Garou e Bang. Maestro e allievo iniziano subito a lottare con colpi di arti marziali di vario genere, ma Bomb sembra sorpreso di vedere che il mostro riesce a combattere alla pari. Bang si stupisce anche della tecnica del respiro di Garou, che a quanto pare è riuscito a imparare in pochi istanti, migliorando nettamente la sua resa nello scontro. Bang subisce qualche colpo ma è deciso a non andare subito al tappeto.

Ma anche l'altro campo di battaglia non viene ignorato. Fuhrer Ugly si prepara a colpire con il suo attacco acido, uccidendo Amahare e sciogliendo la parte inferiore del corpo di Nichirin. Quest'ultimo però, prima di spirare, cede ad Atomic Samurai la speciale Spada del Sole che si dice sia dotata di un potere speciale specie se brandita in contemporanea con la Spada della Luna.

Intanto Fuhrer Ugly si rinvigorisce risucchiando i succhi gastrici usati per gli attacchi ma una diatriba con Black Sperm lo mette in difficoltà. Il mostriciattolo nero riunisce tutti i suoi pezzi, scocciatosi dell'atteggiamento dell'altro mostro, e diventa Golden Sperm, diventando invincibile contro gli elementi corrosivi degli attacchi di Fuhrer Ugly. Il prossimo capitolo di One-Punch Man ci mostrerà la lotta tra mostri?

Quanto è interessante?
1