One-Punch Man 167: un capitolo galattico in modalità ultra-seria

One-Punch Man 167: un capitolo galattico in modalità ultra-seria
di

C'è finale in arrivo per One-Punch Man. Probabilmente è quello di saga, e ciò vuol dire che arriverà un momento importante: come ben noto, da alcuni capitoli si stanno affrontando Saitama e Garou, con quest'ultimo che ha ceduto parte del suo controllo a una divinità sconosciuta che gli ha dato nuovi poteri e abilità.

Con il sanguinoso cliffhanger di Genos, Saitama sembra aver capito qualcosa. One-Punch Man 167 parte con lo scontro di attacchi tra lui e Garou, che viene deviato da Blast nello spazio. La loro forza però è enorme ed è necessario che alcuni alleati dell'eroe numero uno giungano in soccorso per evitare danni alla Terra. L'impatto generato spedisce i due contendenti lontano, su Io, satellite di Giove. In una splendida tavola a colori, Saitama si staglia contro la macchia scura di Giove e decide di fare sul serio: adesso può usare tutta la sua forza.

Garou sembra comunque convinto di vincere e sfrutta dei portali dimensionali per attaccare, ma Saitama li sposta con una facilità disarmante, spiazzando sempre di più l'avversario. Poi è il turno dell'eroe con il mantello di attaccare, rovesciando la superficie del satellite e generando una miriade di rocce e detriti che disorientano Garou e lo rendono inerme ad alcuni attacchi seri di Saitama. Il cattivo resiste e capisce che deve riprendere a usare lo stile del suo nemico. In un nuovo cliffhanger, One-Punch Man si conclude con i due che lanciano un pugno serio l'uno contro l'altro.

Quanto è interessante?
3