One-Punch Man 173: un personaggio sospetto prende di mira Saitama

One-Punch Man 173: un personaggio sospetto prende di mira Saitama
di

Ormai Saitama ne ha fatta di strada. Il pelato con il mantello è dotato di una forza non sovrumana ma molto di più, dato che finora ha messo KO giganti, mostri, alieni e molto altro ancora. L'eroe di One-Punch Man si è così distinto da quando è entrato nell'associazione degli eroi, ma adesso ci sono nuovi ostacoli che deve affrontare.

Di recente, si è conclusa la gigantesca saga dell'associazione dei mostri, che ha visto anche l'apparizione di esseri mistici come Dio e la comparsa dell'eroe Blast. In One-Punch Man 173 continua il nuovo arco narrativo che porterà Saitama ad avere molto più a che fare con il resto degli eroi, data la sua scalata dei ranghi e al fatto che non ha più una casa dove stare. Qualcuno però l'ha preso di mira.

A causa della distruzione dei robot di difesa della cittadella degli eroi, ideati da Metal Knight, proprio l'eroe di classe S l'ha tenuto d'occhio. Il dottor Bofoi, dalla sua sala monitor, ha osservato per bene le registrazioni della battaglia e ha scavato nel passato di Saitama, osservando la sua crescita tra i ranghi degli eroi e controllando anche il test fisico attitudinale svolto tempo prima, quando il pelato decise di proporsi all'associazione.

Saitama si è fatto un altro nemico tra gli eroi di One-Punch Man?

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
2