One-Punch Man 2: diamo un'occhiata al passato di Garo

One-Punch Man 2: diamo un'occhiata al passato di Garo
di

I fan stanno amando il terzo episodio di One-Punch Man stagione 2, che ha inserito tantissima azione e momenti comici che hanno reso unico il manga di ONE e Yusuke Murata. Molto del merito va anche alle animazioni degli scontri, come quello tra Garo e Tanktop Master. Ma come è nato questo nuovo antagonista?

Nella serie avevamo già sentito parlare di Garo durante l'episodio 10 di One-Punch Man prima stagione, dove ci era stato detto che l'attuale nemico era il miglior studente dell'eroe di Rango S numero 3 Bang. L'ossessione di Garo con i mostri lo ha condotto nel massacrare tutti gli altri discepoli dell'eroe, venendo così bandito dal dojo. In seguito, il personaggio ha continuato ad allenarsi da solo ottenendo un potere incredibile.

Il nuovo villain di One-Punch Man 2, che al momento risulta essere uno dei più letali nemici degli eroi, si è posto come obiettivo proprio quello di togliere di mezzo tantissimi membri della Hero Association e finora ha già battuto personaggi come Tanktop, Golden Ball e Spring Mustachio. Mentre continuano a girare voci sulla campagna di assassinio degli eroi di Garo, si diffondono anche dettagli sulla sua tecnica marziale.

Garo però non è così forte come credeva, considerato che proprio nell'ultimo episodio della stagione 2 di One-Punch Man, il 3, ha avuto il suo primo faccia a faccia con il protagonista Saitama. Infatti, Garo aveva supposto che l'uomo in cui si era imbattuto era un eroe che voleva fermarlo, e inizia così ad attaccarlo. Saitama però, annoiato dagli attacchi dell'avversario, lo mette KO con un solo colpo.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
1