One-Punch Man 2: Saitama ha finalmente colto il significato delle arti marziali!

One-Punch Man 2: Saitama ha finalmente colto il significato delle arti marziali!
di

Saitama ha partecipato al Super Fight 22 per un solo motivo: trovare avversari degni e soprattutto capire il senso delle arti marziali, che potrebbe dargli nuovi motivi per combattere. Il protagonista di One-Punch Man 2, quindi, ha davvero tratto il senso di questa disciplina grazie al duello con Suiryu?

Mantello Pelato dice di sì, ma sembra che la sua concezione di arti marziali sia... molto diversa rispetto a quella di chi pratica davvero questa disciplina, come l'abile Suiryu. Dopo aver incassato molti colpi dal suo sfidante, infatti, Saitama afferma di aver finalmente capito, ma la sua affermazione finisce con lo spiazzare Suiryu.

Secondo il nostro, infatti, praticare le arti marziali significa... eseguire mosse fighe. Un assunto che, ovviamente, fa rimanere di stucco il belloccio finalista, il quale - come molti altri atleti in gara - sa bene che praticare questa disciplina richiede grande rigore, morale e applicazione. Ancora una volta, dunque, l'eroe per hobby finisce col dissacrare un concetto in nome della sua ingenuità e apatia.

Abbiamo poi visto come il duello sia finito con un colpo di scena, dando ufficialmente fine al Super Fight 22. Ma ora cosa accadrà? A quanto pare, le città stanno avendo non poche difficoltà con gli Esseri Misteriosi...

Quanto è interessante?
1