One-Punch Man 2: Saitama ha finalmente trovato un nuovo obiettivo?

One-Punch Man 2: Saitama ha finalmente trovato un nuovo obiettivo?
di

Il Super Fight 22 è concluso, eppure Saitama sembra non aver tratto nulla da questa nuova esperienza. Nel nuovo episodio di One-Punch Man 2, però, un dialogo tra il protagonista e King, l'eroe più forte, potrebbe aver dato a Mantello Pelato un nuovo obiettivo per cui combattere...

Dopo aver facilmente sgominato Goketsu e Bakuzan, e aver tratto eroicamente in salvo Suiryu, Saitama incontra King per strada e i due iniziano a dialogare. Il protagonista spiega all'amico che credeva di trovare un nuovo scopo per cui lottare nelle arti marziali, ma ancora una volta si è rivelato essere l'individuo più forte di tutti.

Secondo Mantello Pelato è, come sempre, proprio la sua incredibile forza a rappresentare il suo maggiore handicap: è migliorato così tanto, nel corso degli ultimi anni, da non avere più rivali e, dunque, neanche stimoli per combattere. È a questo punto che interviene King, l'eroe più forte, che dispensa preziosi consigli per il suo compagno di giochi (nonostante abbiamo visto come King sia tutto fuorché eroico...).

Il settimo eroe di Classe S spiega a Saitama che dovrebbe smetterla di pensare a diventare il più forte, visto che lo è già. Piuttosto, dovrebbe pensare ad essere un eroe migliore: giacché come paladino ha ancora molta strada da fare, Mantello Pelato dovrebbe prodigarsi di più per il prossimo. Solo in questo modo troverà un nuovo scopo nella vita, senza cadere preda dell'apatia.

Dite che Saitama accoglierà il consiglio di King? A giudicare dalla proposta del suo compagno di giochi (vediamo se riuscirai a battermi ai videogame se gioco con una mano sola), il suo nuovo scopo potrebbe essere tutt'altro...

Quanto è interessante?
1