One-Punch Man: Child Emperor mostra la sua arma definitiva!

One-Punch Man: Child Emperor mostra la sua arma definitiva!
di

Durante uno degli ultimi combattimenti a cui abbiamo avuto il piacere di assistere nel corso del manga della serie One-Punch Man, i fan hanno avuto l'occasione di osservare la tecnica definitiva del più giovane appartenete alla Hero Association, e cioè Child Emperor, costretto a fare ricorso a tale arma per avere la meglio su Phoenix Man.

Il manga di One-Punch Man, opera del mangaka conosciuto con lo pseudonimo di ONE, sta attraversando ora l'adrenalinica fase in cui la guerra tra Hero Association e Monster Association entrerà finalmente nel vivo. Il climax si sta avvicinando, soprattutto da quando gli eroi sono riusciti a penetrare nel covo e quartier generale dei villain sopracitati. Tale conflitto darà agli appassionati l'occasione per osservare le tecniche di combattimento di molti eroi di classe S, la maggior parte dei quali non ha ancora mostrato una piccola percentuale del loro potenziale.

Uno di quelli che sono maggiormente sotto la lente dei fan è sicuramente il giovanissimo Child Emperor. Proprio quello che è l'eroe con l'età anagrafica più bassa dell'intera associazione degli eroi è stato protagonista dell'ultimo capitolo pubblicato, in cui si è visto impegnato in un feroce scontro con Phoenix Man. Nei capitoli precedenti Child Emperor si è fatto strada facilmente nella base,portando in salvo con altrettanta facilità il figlio del maggior benefattore dell'associazione. Proprio nel compiere tale missione ha avuto agilmente la meglio su Phoenix Man, mostrando ampiamente le sue capacità, la sua intelligenza e i suoi strepitosi gadget.

Nel corso del capitolo più recente però, viene rivelato che il villain era stato in passato la mascot per uno show televisivo per bambini, in cui moriva in ogni puntata, tornando poi illeso in quella successiva. Quando è stato trasformato in un mostro, l'uomo ha mantenuto la stessa abilità, cosa che consente a Phoenix Man di tornare da Child Emperor molto più potente di prima. Riconosciuta la sua forza, il piccolo eroe decide di usare la sua arma definitiva pur di averne ragione: il robot Brave Giant, e cioè una fusione di altri piccoli mecha da lui stesso seppelliti intorno alla base prima di infiltrarsi. Sfortunatamente l'arma ha un grande punto debole: la sua potenza smisurata gli consente di funzionare per soli due minuti, ma Child Emperor ha tutte le intenzioni di farseli bastare.

One Punch Man ha le sue origini nella serie webcomic realizzata da ONE nel 2009. Dopo essere diventato virale, la collaborazione fra l'illustratore Yusuke Murata e UNO ha portato alla pubblicazione dell'opera sulla rivista Weekly Young Jump di Shuiesha. Lo studio J.C. Staff ha recentemente confermato che la seconda stagione di One Punch Man verrà presentato in anteprima nell'aprile del 2019

Quanto è interessante?
3

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!