One-Punch Man: l'evoluzione e la forza di Saitama spiegati bene

One-Punch Man: l'evoluzione e la forza di Saitama spiegati bene
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Con One-Punch Man, l'autore One ha creato uno dei personaggi più potenti dell'industria anime e manga. Parliamo di Saitama, un ragazzo dall'aspetto del tutto innocuo che tuttavia con il suo temibile pugno è in grado di spazzare via qualsivoglia minaccia. Ma da dove ha origine l'incredibile forza di Saitama in One-Punch Man?

Saitama è un ragazzo di 25 anni che, dopo 3 anni di duro allenamento, è riuscito a coronare il suo sogno, quello di diventare un eroe. Supereroe per hobby, riesce a sconfiggere qualsiasi avversario con un solo pungo. Sebbene non sia ancora al vertice dell'Associazione degli Eroi, è più forte di qualsiasi eroe di classe S e di qualsiasi villain gli si pari dinanzi. Proprio a causa di ciò, tuttavia, è terribilmente annoiato. Nessuno è in grado di tenergli testa, ma come si spiega la forza assurda di Saitama in One-Punch Man?

Di Saitama sappiamo solamente che era un comunissimo ragazzo che per 3 anni, ogni giorno si è allenato eseguendo 100 piegamenti sulle braccia, 100 addominali e correndo per 10 chilometri. Se Saitama fosse un personaggio di Dragon Ball, avrebbe livelli assurdi. Ma è realmente solo questo il motivo per cui Saitama è diventato così tremendamente forte? Forse no, e il segreto potrebbe nascondersi dietro alla sua perdita di capelli.

Mentre One-Punch Man viaggia verso il finale del manga, che è comunque ancora lontanissimo, l'origine della forza di Saitama pare trovare una spiegazione nel capitolo 88 del manga. Secondo il Dr. Genus, il più brillante degli scienziati dell'opera, fondatore della Casa dell'Evoluzione, ogni essere umano è dotato di un limitatore imposto da Dio stesso. Dio avrebbe imposto questi limitatori così da impedire agli umani di ottenere una forza talmente elevata e travolgente da causare una trasformazione in mostri. Ebbene, forse Saitama ha rotto il suo limitatore.

Secondo quanto teorizzato da Genus, questo limite potrebbe essere rimosso superando varie, difficoltose prove. L'allenamento di Saitama avrebbe causato la rottura del suo limite interiore, permettendogli di ottenere una forza fuori dallo straordinario pur non perdendo il controllo del suo corpo. Nonostante ciò, la trasformazione di Saitama in 'mostro' è testimoniata dalla perdita di capelli.