Otto anime spokon da guardare in occasione dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020

Otto anime spokon da guardare in occasione dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020
di

Con le Olimpiadi di Tokyo 2020 finalmente in corso, dopo un ritardo di un anno causa pandemia da Covid-19, gli anime sono al centro della scena. In occasione della manifestazione sportiva più importante al mondo, ecco serie animate per vivere sotto una luce inedita il clima olimpico.

Il primo consiglio è Haikyuu!!, lo spokon più apprezzato dell'ultimo decennio. Protagonisti dell'opera sono gli ambiziosi giocatori della squadra di pallavolo maschile del Karasuno. La loro fama da perdenti migliora improvvisamente quando alcune matricole di talento debuttano in squadra, dando una nuova spinta e rivitalizzando l'umore dei senpai. Haikyuu!! si approccia al gioco della pallavolo in modo inedito, lasciando poco spazio alle sottotrame e concentrandosi sulle vere regole e le tecniche del gioco.

Per gli amanti della pallacanestro, il consiglio è Kuroko's Basketball. Questo anime racconta la storia di cinque compagni di squadra che, per tre anni di fila, vinsero le nazionali giapponesi. Divisi una volta arrivati alle scuole superiore, sono ora costretti a competere tra loro per vedere chi è il migliore. Star della serie è il sesto membro del gruppo, Tetsuya Kuroko, il quale si aggrega al Seirin. L'alternativa a Kuroko's Basketball è Slam Dunk, forse il re degli spokon.

Gli appassionati di nuoto possono dedicarsi a Free!, anime che rappresenta al meglio lo sport olimpico dominato dalla nostra divina Federica Pellegrini. Haruka Nanase è una nuotatrice di talento che resuscita la squadra di pallavolo del suo liceo. L'anime approfondisce il rigoroso allenamento e la pratica necessari a diventare un nuotatore competitivo. Restando in tema piscina, il consiglio è Re-Main, il nuovo anime di Studio MAPPA che è trasmesso in simulcast da Yamato Video.

Con lo skateboard che ha fatto il duo debutto olimpico ai Giochi di Tokyo 2020 non possiamo far altro che consigliarvi Sk8 The Infinity. La serie segue le vicende di un gruppo di skater di talento che organizzano una competizione segreta. A questa gara clandestina partecipa Reki Kyan, il quale trascina il suo compagno Langa.

Un altro sport olimpico inedito è l'arrampicata. Anche per questo sport vi è un anime, ossia Iwa Kakeru, che trovate su Crunchyroll. La protagonista è Konomi Kasahara, che si unisce al Climbing Club del suo liceo sviluppando una ritrovata passione per lo sport.

Tralasciando il classico e intramontabile Capitan Tsubasa, di cui non c'è bisogno di aggiungere alcunché, quale altro anime sportivo consigliereste in occasione delle Olimpiadi 2020? Nel frattempo, anche Naruto è stato avvistato a Tokyo 2020.

FONTE: CBR
Quanto è interessante?
4