Il paradosso di Act Age: poderoso incremento delle vendite

Il paradosso di Act Age: poderoso incremento delle vendite
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Ciò che sta accadendo ad Act Age ha del clamoroso. Negli ultimi giorni, la notizia dell'arresto dell'autore a seguito di atti indecenti contro una minorenne ha scatenato una serie di reazioni che non hanno precedenti. Eppure, nessuno poteva aspettarsi che l'annuncio potesse portare con sé un'inquietante sorpresa.

In realtà, non c'era nemmeno da stupirsi quando Weekly Shonen Jump ha confermato la cancellazione di Act Age dalla rivista, decisione tra l'altro presa in comune accordo con la disegnatrice, incolpevole della spiacevole situazione. Nonostante il supporto manifestato dagli autori del settore, Shiro Usazaki è a pezzi, in quanto in soli due giorni ha perso il lavoro. Come se ciò non bastasse, dopo il danno la beffa, poiché gli ultimi report finanziari hanno evidenziato uno spiacevole dettaglio.

Molti negozi, infatti, hanno segnalato che dall'8 agosto, ovvero il giorno in cui è accaduto il misfatto, le vendite di Act Age sono aumentate in misura esponenziale al punto tale che i numeri del manga sono terminati più volte anche all'interno di Amazon. Come se ciò non bastasse, le fumetterie nipponiche hanno confermato che non riceveranno ulteriori volumi, cosa che potrebbe far aumentare la rarità dei tankobon.

E voi, invece, cosa ne pensate di questa situazione paradossale? Fatecelo sapere, come di consueto, con un commento nell'apposito riquadro qua sotto, ma non prima di aver dato un'occhiata ai terribili commenti dell'autore prima della tragedia.

Quanto è interessante?
3