Perché la chiusura di Dragon Ball Z Abridged? Gli ideatori lo svelano con un video

di

Akira Toriyama con Dragon Ball ha creato un esercito di fan in tutto il mondo e che, nel corso degli anni, ha dato il massimo per produrre manga e anime fanmade in modo tale da omaggiarla. Tra questi prodotti, uno di quelli che più si è messo in mostra negli ultimi anni per qualità e longevità è stato Dragon Ball Z Abridged.

Dragon Ball Z Abridged ha chiuso i battenti ufficialmente, con un annuncio degli autori avvenuto pochi giorni fa via Twitter. I fan hanno in ogni caso ringraziato per il lavoro di ridoppiaggio di Dragon Ball Z effettuato negli ultimi dieci anni dal gruppo di amatori. Ma quali sono state le cause della chiusura? Gli autori stessi lo spiegano in un video che potete trovare in alto alla notizia.

Scott Frerichs (conosciuto col nickname di KaiserNeko) e Nick Landis (Lanipator) del Team Four Star non si sono accontentati di condividere un semplice tweet ma hanno deciso di dedicare un video lungo su tutti i pensieri e le motivazioni per la chiusura del progetto Dragon Ball Z Abridged.

La chiusura ruota intorno ad alcuni punti fondamentali, come ad esempio un burnout creativo, dovuto a dodici anni di lavoro incessante sulla serie, un senso di chiusura avuto con il termine della saga di Cell e, soprattutto, degli importanti problemi di copyright con Youtube. La produzione è stata accompagnata da tanti momenti emozionanti, ma il Team Four Star è costretto ormai a chiudere il progetto. Tuttavia i fan difficilmente dimenticheranno questo ridoppiaggio comico di Dragon Ball Z.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
2