Perché i film Ghibli non si trovano su Netflix o su qualsiasi altro portale streaming?

Perché i film Ghibli non si trovano su Netflix o su qualsiasi altro portale streaming?
di

L'animazione è un'industria, lo sanno benissimo i colossi streaming del calibro di Netflix. Pertanto, dovrebbe essere lecito per un'azienda accaparrarsi per primo i diritti di opere immense come i lungometraggi prodotti dallo Studio Ghibli, grandi fonti di guadagno e, ancor più importante, immagine simbolica di un settore in via di sviluppo.

Per quale motivo, dunque, i film di Hayao Miyazaki e Takahata non si trovano su nessun sito streaming on-demand? Il portale Polygon ha provato a rispondere alla domanda, chiedendo a GKids, azienda che detiene i diritti dei film per la distribuzione nordamericana, quale motivazione si nasconda dietro la scelta dello Studio. La risposta, arrivata per email, spiega quanto segue:

"Lo Studio Ghibli non vuole che i propri film escano in digitale, che sia per lo straming o per il download in tutto il mondo. Sono convinti che la presentazione sia vitale, nonché una particolare e unica esperienza per gli spettatori di godersi il film insieme in una scena cinematografica."

Ci teniamo a ricordare, infatti, che l'unico modo per poter ammirare le pellicole dello studio è quello di attendere eventi speciali al cinema o, in alternativa, di recarsi al museo di Tokyo nell'area dedicata all'azienda, dove ruotano alcuni dei cortometraggi inediti della compagnia. Lo stesso regista di fama mondiale Hayao Miyazaki, che ha recentemente rifiutato un'offerta da Hollywood per Nausicaa della Valle del Vento, ha più volte ribadito di essere "un uomo del 20° secolo", e non dell'attuale 21° di cui rifiuta moltissime innovazioni come la computer grafica.

E voi, invece, cosa ne pensate della motivazione per la quale lo studio Ghibli non promuove su Netflix o altri siti di streaming i propri capolavori? Fatecelo sapere con un commento qua sotto.

FONTE: polygon
Quanto è interessante?
8