Planeta DeAgostini parla di Batman R.I.P. di novembre

di
INFORMAZIONI SCHEDA

Direttamente dal sito ufficiale, la casa editrice con sede in Spagna, Planeta DeAgostini, parla del nuovo numero di Batman R.I.P. che è reso disponibile in questi giorni e non solo, l' articolo riferisce di alcuni cambiamenti, più o meno significativi, che avverranno nel corso della storia.

Venti di cambiamento

Come c'era da aspettarselo un evento del calibro di Batman R.I.P. avrà molte conseguenze, cosa che vedremo nei prossimi mesi nelle varie collane legate all'Uomo Pipistrello. È lo stesso Grant Morrison ad affermare sibillinamente che "non è la fine della storia, ma solo un nuovo capitolo, voglio che la gente si ponga la fondamentale domanda: cosa succederà dopo?".

In primo luogo su
Batman n.28 possiamo gustarci Ultimi offici (Last Rites, in originale), disegnato da Lee Garbett e incentrato sull'esplorazione onirica e retrospettiva dei momenti chiave della vita di Bruce Wayne e del suo alter ego Batman. Un significativo passo avanti degli annunciati propositi di Morrison: mettere in continuity tutte le storie degli ultimi 70 anni con protagonista il Cavaliere Oscuro. Inoltre, questo interessante racconto serve per spianare il cammino verso la vera conclusione di Batman R.I.P.. Sarà solo nelle pagine del sesto numero di Crisi Finale, miniserie-evento chiamata a rivoluzionare per l'ennesima volta l'Universo DC, che l'autore scozzese svelerà quello che il destino ha in serbo per il nostro eroe.

Successivamente assisteremo a varie storie in cui gli storici comprimari di Batman e Detective Comics saranno sotto i riflettori, mostrando il nuovo status quo che si andrà a delineare. Il disegnatore Guillem March si occuperà di illustrare un racconto del leggendario Dennis O'Neil, intitolato Gli ultimi giorni di Gotham, incentrato su James Gordon, Nightwing, Due Facce e una misteriosa donna chiamata Millicent Mayne.

Poi sarà il turno di due vecchie conoscenze, Paul Dini e Dustin Nguyen che dopo l'affiatamento dimostrato sulle pagine di Detective Comics faranno una fugace apparizione su quelle di
Batman. La storia, parte dell'evento I volti del male durante il quale i supercriminali dell'Universo DC la faranno da padrone su numerose collane, narrerà l'atteso secondo round tra Hush e Catwoman.

Infine due piatti forti: Battaglia per il mantello, miniserie scritta e disegnata da Tony Daniel il cui esplicito titolo fuga ogni dubbio sul prossimo futuro, e Cos'è successo al Cavaliere Oscuro?, già un classico in cui Neil Gaiman e Andy Kubert renderanno omaggio alla figura di Batman.

Soffiano venti di cambiamento sul mondo del Cavaliere Oscuro. In questo articolo però abbiamo fatto riferimento solo ai più immediati. All'orizzonte si intravedono grandi nomi che promettono scintille: Greg Rucka, Paul Dini, Dustin Nguyen, J.H. Williams III, Chris Yost, Ramón Bachs, Judd Winick e Tony Daniel. E ovviamente Grant Morrison, che accompagnato da Frank Quitely minaccia di portare questo mitico personaggio a un livello successivo. Ma questa è un'altra storia e sarà raccontata in un'altra occasione...

Planeta DeAgostini parla di Batman R.I.P. di novembre