Pokémon e l'abbandono dei genitori: Ash non è l'unico a essere stato lasciato dal padre

Pokémon e l'abbandono dei genitori: Ash non è l'unico a essere stato lasciato dal padre
di

Il viaggio per diventare allenatori di pokémon è lungo, a volte interminabile. Lo sa bene Ash Ketchum, lo storico protagonista dell'anime che sembra avere sempre 10 anni, a prescindere dai tanti luoghi visitati e creature catturate. La sua crescita bloccata nella serie è uno dei tanti punti di discussione dei fan, ma non è l'unico.

Nel corso del tempo si è parlato molto del padre di Ash Ketchum, una figura mai vista nell'anime di Pokémon e che forse non vedremo mai, vista la direzione presa dalla serie. Di recente, i fan hanno scoperto che sì, Ash è stato abbandonato dal padre, che ha intrapreso il percorso di allenatore di pokémon, ma non è stato l'unico.

In un manga del 1997 targato Takeshi Shudo, mai pubblicato al di fuori del Giappone, è stato rivelato che anche la madre di Ash fu abbandonata dal padre. L'uomo era un allenatore che si fermò momentaneamente per farsi una famiglia, per poi intraprendere nuovamente il proprio viaggio abbandonando moglie e figlia. Quindi Ash non ha mai conosciuto non soltanto il padre, ma neanche il nonno.

Questa informazione, per quanto potrebbe essere ritenuta non canonica, metterebbe comunque in luce un aspetto importante degli allenatori di Pokémon, disposti a lasciare sempre le proprie famiglie. Chissà se vedremo mai il padre di Ash nell'anime.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
2