Pokémon: il primo autore della serie non era sempre "lucido" in fase di scrittura

Pokémon: il primo autore della serie non era sempre 'lucido' in fase di scrittura
di

Grazie alle traduzioni del Dr.Lava, in questi ultimi giorni stanno venendo a galla delle curiosità inedite sui primi anni di vita della serie animata dei Pokémon, il cui sceneggiatore fu Takeshi Shudo.

Questa volta veniamo a conoscenza di un particolare avvenimento durante la scrittura del primo, storico film Pokémon. L'autore, per saperne di più sui marinai e il loro stile di vita, si recava in un bar sul mare. Qui era solito farsi qualche bicchiere, nonostante il suo dottore glielo avesse fortemente sconsigliato:

"L'alcool mi aiuta a dare un senso a tutte le linee di dialogo che mi girano nella testa, e a schiarirmi le idee quando mi sento confuso e disperso. Per qualche ragione, quando bevo posso fare a sconosciuti le domande più fastidiose, e non finisce in una rissa. Non sfociamo neanche in una discussione. Dovrebbe esserci questo tipo di mentalità, del tipo "le persone sono persone", "Io sono io", quindi non importa quello che qualcuno dice, non deve infastidirti. Se non riesco a bere, prendo tranquillanti (ovviamente quelli che normalmente puoi comprare in farmacia, non sostanze illegali). Quando sono un po' fatto riesco a chiarire tutta la confusione che ho in testa".

Il Pokémon leggendario Lugia è maschio o femmina? Il mistero è finalmente svelato grazie a un vecchio post dello sceneggiatore. Una scena tra Ash e Misty, nel secondo lungometraggio di Pokémon, fece arrabbiare terribilmente Takeshi Shudo.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
2