Pokémon: Brock è un buon modello per i giovani spettatori?

Pokémon: Brock è un buon modello per i giovani spettatori?
di

Brock ha di certo delle buone qualità: è quello che si prende cura degli altri membri gruppo, cucinando, pulendo e incarnando a pieno la figura materna fra i nostri tre allenatori Pokémon. Accudisce gli altri, e gli viene naturale dopo gli anni in cui si è preso cura dei suoi nove fratelli minori.

È naturale che Brock voglia diventare un allevatore di Pokémon, e in seguito un dottore, piuttosto che un capo palestra o allenatore come Ash. È affascinato dalla cucina, dal creare nuovi piatti, medicine e caramelle, sempre alla ricerca di un modo per far vivere i suoi Pokémon al meglio.

Brock è sempre in prima linea per aiutare i suoi compagni di viaggio e non solo. Ash sarà il protagonista della storia ma Brock è di sicuro colui che incarna maggiormente le vesti di leader.

Ovviamente, Brock ha anche dei difetti. Primo fra tutti è la sua passione per le donne. Oltre all’infermiera Joy e l’agente Jenny, Brock chiede appuntamenti ad ogni donna che incontri sul suo cammino, creando delle gag divertenti, soprattutto perché il povero protagonista fallisce sempre miseramente.

Quindi Brock è un buon esempio? Brock ha i suoi difetti come ogni essere umano, ma ha un animo buono, onesto e protettivo. Non esistono modelli da seguire perfetti, ma Brock, Ash e Misty e tanti altri personaggi di Pokémon, possono essere tutti buoni modelli per i giovani fan.

Se questo articolo vi ha fatto fare un salto nel passato, ecco qua i file audio dei versi dei Pokémon di prima generazione. Vi consigliamo di dare un'occhiata alla nuove di The Pokemon Company la nuova serie Pokemon Bus Tour Explore Galar, una serie di 5 puntate che vi porterà a scoprire le zone dell'Inghilterra da cui Game Freak ha preso ispirazione per creare le terre di Galar.

FONTE: cbr.com
Quanto è interessante?
3