Pokémon, è caos la collaborazione con Oreo: venduti biscotti per 13mila dollari

Pokémon, è caos la collaborazione con Oreo: venduti biscotti per 13mila dollari
di

Nell'ultimo periodo il franchise dei Pokémon è tornato fortemente in voga e il brand si è arricchito di molteplici collaborazioni che hanno mandato in tilt la community. Solo un mese fa i fan si erano indignati contro McDonald's a causa dell'enorme richiesta di Happy Meal per accaparrarsi almeno una delle carte promo realizzate per l'occasione.

Ma non è finita qua perché la celebre azienda Oreo, nota marca in tutto il mondo, ha avviato a partire dal 13 settembre una collaborazione con i Pokémon dove sono stati messi in commercio biscotti a tema. Inevitabilmente, è partita l'ennesima caccia al pezzo pregiato da mettere in collezione con diverse persone che hanno colto l'occasione per mettere in vendita i biscotti più rari, su tutti quello di Mew.

Vi basti pensare, a tal proposito, che recentemente un pezzo con Mew è stato dibattuto all'asta a colpi di rialzo finché un utente è riuscito ad accaparrarselo su Ebay per la cifra incredibile di 13mila dollari. Certo, resta da capire in che modo il vincitore dell'asta intende conservare un biscotto deperibile in circa un mese, ciononostante si tratta dell'ennesima follia di mercato dei Pocket Monsters.

E voi, invece, cosa ne pensate dell'incredibile valore di acquisto di un biscotto a tema Mew? Fatecelo sapere con un commento qua sotto.

Quanto è interessante?
5