Pokémon: collaborazione con la Stazione Spaziale per vedere la prima alba del 2021

Pokémon: collaborazione con la Stazione Spaziale per vedere la prima alba del 2021
di

Purtroppo, per molti il 2020 è stato un anno terribile e, nella speranza di poter vivere tempi più felici, The Pokémon Company collaborerà con la Stazione Spaziale Internazionale per permettere ai fan delle creature tascabili di osservare la prima alba del 2021 dallo spazio.

Sono molti i racconti e le teorie dei fan che ricercano le origini delle creature del franchise al di fuori del pianeta Terra. Possiamo ricordare Pokémon come Staryu e Starmie, la cui descrizione di quest'ultimo nel Pokédex della versione Rosso Fuoco del gioco riporta: "la gente crede che si tratti di una creatura aliena", o ancora il leggendario Deoxys, apparentemente nato dalla mutazione del DNA di un virus alieno, ed anche, nell'ultima serie di videogiochi dal titolo Pokémon Spada e Scudo, il potente Eternatus, giunto sulla terra migliaia di anni prima tramite l'impatto di un meteorite. Proprio questa creatura è stata recentemente incontrata e catturata da Ash e Goh in Pokémon Esplorazioni.

Nonostante queste incredibili storie l'influenza del frachise più venduto al mondo non ha mai realmente lasciato il pianeta Terra, però presto avrà l'occasione di farlo. Tramite un Tweet ufficiale, che riporto in fondo a questa news, si viene a sapere che gli amati mostriciattoli appariranno presto in un evento live in occasione della prima alba del 2021 ed in collaborazione con la Stazione Spaziale Internazionale, che da più di 20 anni orbita intorno nostro mondo ad oltre 300 km da terra.

Cosa ne pensate di questo evento? Vi piacerebbe partecipare? scrivetecelo nei commenti. Vi ricordo inoltre la recente questione riguardante quanto sia giusto catturare un Pokémon leggendario.

Quanto è interessante?
1