Pokémon: la light novel originale spiega una delle questioni più controverse della serie

Pokémon: la light novel originale spiega una delle questioni più controverse della serie
di

L’universo di Pokémon è costellato di riferimenti al mondo reale, e allo stesso modo di assurdità che, ormai, i fan, o chi si avvicina per la prima volta alla serie, accettano senza porsi domande. Tuttavia, nel corso degli anni sono emerse diverse questioni, e la light novel ufficiale ha finalmente chiarito un dettaglio molto rilevante e discusso.

Nella nostra società lasciar partire all’avventura un bambino di appena 10 anni, in un mondo ostile alla ricerca di Pokémon che potrebbero causargli gravi ferite, appare come una completa assurdità. Per questo gli appassionati della serie hanno spesso parlato di quanto sia poco credibile che un genitore lasci andare il figlio a rischiare la vita, eppure, all’interno del romanzo ufficiale pubblicato nel 1997 l’autore, Takeshi Shudo, sceneggiatore dei primi tre film della serie, ha inserito una spiegazione piuttosto esaustiva e illuminante a riguardo.

Divisa in due parti, la light novel ufficiale, intitolata Pocket Monsters: The Animation, è oggi uno dei pezzi da collezione più ambiti dai fan dell’anime, e allo stesso tempo prezioso per le molte informazioni contenute e del tutto assenti dalla trasposizione animata. Tra queste si trova anche una legge che rende le persone di 10 anni degli adulti dal punto di vista legale.

Chiamata legge dell’età adulta per i diplomati alla scuola primaria, questa disposizione afferma che: “nel mese di aprile successivo al compimento dei dieci anni, sei in grado di ottenere una licenza Pokémon e portare con te delle Poké Ball per catturare i mostri. Tutti i diritti degli adulti vengono garantiti…se vieni sorpreso a rubare in un negozio le conseguenze saranno più gravi di una semplice arrabbiatura da parte del negoziante, la polizia ti arresterà”.

Successivamente viene anche sottolineato che i bambini e le bambine di dieci anni potranno viaggiare liberamente, cercare lavoro, puntare ad una carriera accademica, sposarsi senza chiedere il consenso dei genitori, e ovviamente dovranno pagare le tasse come qualsiasi adulto. Cosa ne pensate di queste rivelazioni che chiarificano aspetti precedentemente assurdi del mondo Pokémon? Ditecelo nei commenti.

In conclusione, ricordiamo che sono state presentate delle simpatiche Poké Ball da collezione, e vi lasciamo alle 5 serie da recuperare dopo la fine di Pokémon: Esplorazioni.

FONTE: COMICBOOK
Quanto è interessante?
2