Pokémon: non solo anime e giochi, il franchise dona 5 milioni di dollari per beneficenza

Pokémon: non solo anime e giochi, il franchise dona 5 milioni di dollari per beneficenza
di

Ci troviamo in un periodo storico molto delicato in cui una pandemia è riuscita a mettere in ginocchio il mondo intero. Nonostante questo momento di crisi, diversi settori inerenti alla cultura nerd si sono mobilitati per dare manforte, anche attraverso donazioni a enti di beneficenza, come ha fatto recentemente il franchise di Pokémon.

Sin dalle prime difficoltà arrivate in concomitanza con il Covid-19, l'industria editoriale e dell'animazione nipponica ha iniziato immediatamente la propria campagna di sensibilizzazione, rilasciando immagini a tema e persino migliaia di volumi dei manga più disparati da leggere gratuitamente. A tal proposito, vi rimandiamo alle illustrazione di Hajime Isayama e dell'autrice di Demon Slayer, Koyoharu Gotouge, che vi insegnano a lavare le mani correttamente.

Anche il mondo dei Pokémon è sceso in campo, affidando alla società che si occupa dei diritti del franchise, The Pokémon Company, di supportare alcuni enti di beneficenza attraverso una donazione economica. La cifra esatta non è stata ancora rivelata ma si parla di circa 5 milioni di dollari. La compagnia ha fatto sapere che comunicherà i destinatari delle risorse nei prossimi giorni in modo da fornire la più assoluta trasparenza possibile.

Un gesto sicuramente encomiabile da parte di un brand vicino ai suoi milioni di appassionati in tutto il mondo. E voi, invece, cosa ne pensate? Diteci la vostra opinione a riguardo con un commento qua sotto.

Quanto è interessante?
1