Pokémon: il parallelismo tra umani e mostriciattoli nel nuovo, toccante corto animato

Pokémon: il parallelismo tra umani e mostriciattoli nel nuovo, toccante corto animato
di

Come ormai abbiamo imparato a conoscere nel corso degli anni, il mondo Pokémon è basato sulla fiducia reciproca e sulla cooperazione tra mostriciattoli e umani. Il nuovo Pokétoon pubblicato in questi giorni su YouTube si basa proprio su questa premessa, evidenziando ancora una volta quanto sia forte il legame tra Pokémon e allenatori.

In questi giorni, due nuovi corti animati Pokémon pensati per i più piccoli sono stati pubblicati sul canale YouTube Pokémon Kids TV. Accolti con grande entusiasmo sui social, uno di essi ha evidenziato quanto la fiducia e la cooperazione tra Pokémon e allenatori sia importante.

Il cortometraggio intitolato "Sognando Tsubomi" racconta la storia di una giovane ragazza che sta per partire per la sua prima avventura Pokémon. Nel giorno del suo decimo compleanno, la ragazza decide d'intraprendere il percorso che sogna da una vita intera. Tuttavia, i suoi genitori sono restii a lasciare andare la loro bambina, dal momento che non ha nemmeno un Pokémon a farle compagnia.

Nei quindici minuti del corto, però, la ragazza si imbatte in un Nidorino selvaggio, al quale si lega istantaneamente. A quanto pare, però, esattamente come la giovane allenatrice, anche il piccolo Pokémon ha una famiglia che si preoccupa per lui.

Desideroso di partire all'avventura con la sua allenatrice, al termine di un momento davvero toccante, il Nidorino ottiene il permesso di lasciare il nido. Questo cortometraggio è un bellissimo parallelo tra la vita quotidiana degli umani e quello dei mostriciattoli tascabili, i quali, esattamente come delle persone, provano amore e tristezza. Cosa ne pensate di questo parallelismo tra umani e Pokémon?

FONTE: CB
Quanto è interessante?
3